EVENTS

Transumanza, bella usanza

L’evento di Bressanvido, Patrimonio Immateriale Unesco, è una immersione nella tradizione e nei riti agresti: 3 giorni di cammino e 600 capi che dall’Altopiano di Asiago scendono a valle

Bressanvido (Vicenza) da 25 anni  rievoca la transumanza, la consuetudine di portare le mandrie di vacche in alpeggio durante l’estate per farle discendere ai primi freschi.

Si faceva brucare loro l’erba verde durante tutta la bella stagione, per poi riportare i capi di bovini in pianura a settembre, quando si smantellavano le malghe e si faceva ritorno verso le stalle di casa.

Dal 22 settembre al 1° ottobre 2023 Bressanvido ospiterà dieci giornate di festa condensate in un ricco programma di eventi per rivivere questo tradizionale rito agreste: la transumanza.

Mucche in alpeggio.

Il titolo  è “Transumando, Vieni, scopri e gusta” e si sostanzia anche in un festival dell’agricoltura con  degustazioni, workshop, laboratori, incontri, convegni, concerti, balli popolari, spettacoli per grandi e piccini, aperitivi, dj set.

I numeri della transumanza di Bressanvido

La transumanza di Bressanvido  ha il titolo di “transumanza verticale più lunga d’Italia”: un percorso di circa 80 chilometri distribuiti in 3 giorni di cammino, da Marcesina a Bressanvido e oltre 600 capi che scendono a valle.

La grande e spettacolare Festa della Transumanza di Bressanvido è stata riconosciuta Patrimonio Culturale Immateriale dell’Umanità dall’Unesco.

È una festa emozionante e genuina, che celebra il duro lavoro dell’allevatore, attirando ogni anno oltre 20.000 persone.

La festa della transumanza di Bressanvido è un’occasione unica per immergersi nella tradizione, vivere e rivivere i luoghi, le storie e i sapori della natura più autentica.

La piazza comunale di Bressanvido durante i giorni di festa accoglierà i migliori produttori del territorio e sarà allestito un mercatino Slow Food in cui sarà esposta una selezione di tipicità locali e stagionali.

Alla festa transumanza di Bressanvido  si parlerà anche di futuro sostenibile col tema “100% no spreco”.

Ricco il palinsesto di eventi, incontri, conferenze, spettacoli volti a mostrare l’importanza agroecologica del territorio di Bressanvido.

I festeggiamenti si chiuderanno con il taglio della Forma di formaggio Asiago DOP più grande d’Italia.

Mucche in malga (ph. Enrico Celotto)

La forma di Asiago DOP è stata lavorata nei mesi precedenti da ben 11 casari proprio con il latte delle malghe di montagna dell’Altopiano dei Sette Comuni: 11000 litri di latte, oltre 1000 kg di peso, 2 metri di diametro.

Il formaggio verrà distribuito ai presenti e il ricavato della vendita sarà devoluto in beneficenza ad alcune realtà del territorio.