GOURMET

Taste of Milano

17-20 maggio. L’Ippodromo di Milano diventa un temporary restaurant dove si degustano i piatti dei migliori chef della città

17-20 maggio. L’Ippodromo di Milano diventa un grande temporary restaurant dove si assaggia la cucina dei migliori chef della città


Di Raffaella Parisi

Piacerebbe a tutti poter fare una cena con una cipolla caramellata di Davide Oldani, una pizza fritta di Viviana Varese, un secondo di Andrea Provenzani. Ecco, l’esperimento gastronomico si può fare al Taste of Milano dal 17 al 20 maggio 2012 all’Ippodromo del Galoppo di San Siro, in un’area di 38.000 metri quadrati, il più grande spazio verde della città.

Taste of Milano è infatti un temporary restaurant dove si possono assaggiare piatti di cucina italiana tradizionale o regionale e anche alcuni sconfinamenti esotici soprattutto nella cucina creativa giapponese, dove è possibile partecipare a corsi di cucina, e dove quest’anno c’è anche uno spazio dedicato ai piu’ piccoli.

Oltre ai 100 eventi in programma, anche taste hub la struttura dedicata a conferenze e dibattiti per promuovere la cultura enogastronomica; il teatro degli chef dove, in collaborazione con Relais&Chateaux, si esibiscono i maestri della cucina italiana e internazional; la scuola di cucina da Sale&Pepe, con attività dedicate ai bimbi; wine&spirits academy per degustare vini e distillati con la guida di esperti sommelier ASPI (Associazione della Sommellerie Professionale Italiana) e wine ambassador; In cucina con…, incontri con chef, esperti e personaggi dello “star-food system” nell’ARCA di Inoxpiù, cucina mobile attrezzata ed ipertecnologica.

Il divertimento culinario prosegue alla sera con musica nella premium lounge e con  concerti di musica dal vivo organizzati in collaborazione con alcuni locali notturni milanesi.

Questo il team di chef, quasi tutti stellati: Andrea Aprea del Vun (Park Hyatt Hotel), Tommaso Arrigoni di Innocenti Evasioni, Atul Kochhar del Benares, Davide Oldani del D’O di Cornaredo, Filippo Gozzoli del  ristorante Da Claudio, Roberto Okabe del  Finger’s Garden, Roberto Okabe del  Finger’s Garden, Matias Perdono de Al Pont de Ferr, Andrea Provenzani de Il Liberty, Matteo Torretta del V Piano (Grand Visconti Palace), Marco Tronconi e Giovanni Traversone della Trattoria Del Nuovo Macello, Lorenzo Santi de La Maniera di Carlo, Viviana Varese del ristorante  Alice. I piatti spazieranno dalla tradizionale cucina italiana a quella tipica regionale, con sconfinamenti esotici nella cucina creativa giapponese.

Biglietti: 20 € per gli adulti; 12 € da 6 a 13 anni e ingresso gratuito per i minori di 5 anni. I biglieti si acquistano anche su tasteofmilano.it oppure su TicketOne che ha anche un call center (892101) e circa 650 punti vendita in tutta Italia. Il biglietto consente di partecipare gratuitamente a tutti i corsi di cucina, agli showcooking, ai dibattiti e alle degustazione wine&spirits proposti nella sessione di riferimento come da programma.

Taste of Milano
Ippodromo del galoppo
piazzale dello Sport 6 (zona San Siro), Milano
tasteofmilano.it