DESTINATIONS

Restyling Pinzolo

Grandi novità sulle piste di Pinzolo con la nuova cabinovia che porta al rinnovato rifugio del Doss del Sabion

A Pinzolo nuovo impianto e rifugio di qualità superior.

È un inverno di grandi cambiamenti quelli in atto a Pinzolo, località già apprezzata dagli appassionati di sci, che per l’inverno 2023/24 si rinnova profondamente. L’architetto Marco Casagrande di Feltre ha firmato un progetto che abbraccia sia la parte funiviaria che quella relativa alla ristorazione nel rifugio.

La nuova telecabina Prà Rodont-Doss del Sabion. La vecchia seggiovia è stata smantellata in modo sostenibile: l’acciaio inviato in un’acciaieria certificata per essere riutilizzato, il cemento rimosso, le aree dismesse rinaturalizzate. Il nuovo impianto conta 53 cabine a dieci posti – una delle quali ha il pavimento trasparente, per offrire l’emozione di una sospensione nel vuoto. Le stazioni di partenza a Prà Rodont e di arrivo al Doss del Sabion sono interrate, nell’ottica di riconsegnare maggiore spazio alla natura.

– Il nuovo rifugio del Doss del Sabion. Completamente rimodernato, il rifugio ora si fregia della denominazione Alpine Style. Il progetto di rinnovo riconsegna un rifugio totalmente nuovo, improntato al design. Dopo i lavori di coibentazione, sostituzione dei serramenti e installazione sul tetto di un’ampia superficie di pannelli fotovoltaici la struttura è più efficiente sul piano energetico. All’interno trova posto una proposta culinaria completamente rinnovata: al piano inferiore sarà attivo, nell’estate del 2024, il nuovo Panoramic Café, mentre già a partire dallo scorso  dicembre è stato apero il Mountain view Restaurant, con ampie vetrate e una cucina ispirata alle ricette tradizionali. All’ultimo piano, sulla terrazza, ci si rilassa invece nell’Alpine Attic Restaurant, fiore all’occhiello della proposta gourmet, con una visuale mozzafiato, ricette legate ai piccoli produttori locali e una wine lounge intima e accogliente.

www.campigliodolomiti.it