HOSPITALITY

Soggiorno attivo nel relais d’artista

Nei vigneti tra Langhe e Monferrato, un format di ospitalità rurale con la possibilità di vivere lo sport tutto l’anno

Le Marne boutique hotel, nella tenuta agricola Mura Mura di proprietà di Guido Martinetti e Federico Grom, è composto da La dimora dei Poeti (4 suite, 1 camera deluxe), da La Dimora degli Artisti (1 suite, 2 junior suite, 1 camera superior, 4 camere deluxe). Vi è inoltre La Casa nel Vigneto, una splendida suite con terrazzo.

Il relais, immerso tra i vigneti tra Langhe e Monferrato, per la prossima stagione estiva propone “Acquazen” un appuntamento dedicato al nuoto, organizzato dai tecnici di Swimprove, dal 28 al 30 agosto. Un’esperienza esclusiva, rivolta agli atleti di tutti i livelli che vogliano alimentare la propria passione per il nuoto. Sessioni in piscina, esercizi a secco, analisi della nuotata, lezioni itineranti nel verde che circonda il Relais. Tanto sport abbinato ai momenti di relax tra escursioni guidate, degustazioni presso la cantina Mura Mura e i percorsi gastronomici offerti dal ristorante Radici.

Dal 1 al 3 settembre, la Nazionale Italiana di Ciclocross sarà a Le Marne per il raduno di fine estate. Dopo un weekend di gare internazionali, gli Azzurri si trasferiranno al Relais per proseguire il programma di allenamento in vista dei successivi impegni agonistici, e per testare la nuova pista di ciclocross che si snoda sui terreni dell’Azienda Agricola, tra i vigneti, il frutteto sperimentale e il laghetto di Mura Mura. 

Il tracciato è stato ideato e progettato dal Direttore Tecnico della Nazionale Daniele Pontoni, due volte campione del mondo di ciclocross, dieci volte campione italiano, vincitore della Coppa del Mondo e atleta olimpico ad Atlanta 1996 nella mountain-bike.

Pontoni ha supervisionato tutti i passaggi relativi alla realizzazione del circuito, e ha pensato un percorso adatto ai ciclisti appassionati di off-road che possa far divertire sia i principianti, sia i più abili pedalatori sullo sterrato.

A Le Marne lo sport si può vivere 365 giorni all’anno: tracciati di ciclismo e corsa, piscina coperta, unica al mondo, a 3 corsie e con una lunghezza di 25mt, con ampie vetrate aperte sulle vigne, la palestra di 140 mq attrezzata Technogym, una Spa completa di sauna, idromassaggio, sala massaggi e vasca di acqua gelida.

Tutti gli impianti sono disponibili in ogni stagione, tant’è che il campione del mondo Ironman Sam Laidlow ha pianificato il suo periodo di allenamento di fine stagione al Relais. Il triatleta francese tornerà a Costigliole d’Asti a dicembre insieme al suo team in vista della stagione 2025 e durante il soggiorno, si dedicherà anche agli incontri con i media, gli sponsor, i partner ed ai fan appassionati di questo magnifico sport.

Ed infine per una pausa gastronomica, il Ristorante Radici, dove lo Chef torinese Marco Massaia interpreta in modo ricercato e attento le materie prime povere locali, protagoniste della storia di questa terra.