HOSPITALITY

Vivi Venezia da vero local

L’hotel Avani Rio Novo Venice invita gli ospiti a scoprire il fascino segreto della Serenissima facendo in prima persona esperienze legate alla tradizione locale

Foto @PaolaPardieri.

Manca ormai poco all’inizio del Carnevale di Venezia che nel 2024 rende omaggio a uno dei suoi più illustri cittadini, a 700 anni dalla morte: Marco Polo, scrittore, ambasciatore e mercante italiano deceduto il 9 gennaio 1324 dopo una vita dedicata ai viaggi in Estremo Oriente. Un evento imperdibile quello organizzato tra calli e campi della Serenissima che, al di là dei momenti di festa e divertimento pre quaresimali, può diventare l’occasione per scoprire e vivere la città come un vero local.

Da questo punto di vista è molto interessante la proposta dell’hotel Avani Rio Novo Venice, situato a 10 minuti a piedi dalla stazione ferroviaria di Santa Lucia nel sestiere di Dorsoduro, che invita i propri visitatori a esplorare il fascino senza tempo di Venezia con una serie di esperienze pensate per soddisfare una vasta gamma di gusti e interessi. Qualche esempio? Gli amanti del benessere possono iniziare la giornata con una corsa panoramica per la città all’alba guidati da Denis, esperto di jogging, che mostrerà loro le principali attrazioni lungo un percorso pittoresco ed emozionante. Chi preferisce sollevare pesi e raggiungere i propri obbiettivi senza spostarsi dall’hotel, può allenarsi comodamente nella palestra interna alla struttura dove troverà quello che serve per tonificare e bruciare calorie, dagli attrezzi cardio ai pesi. Inoltre, gli ospiti Avani possono approfittare dell’accesso gratuito alle attrezzature della vicina Università Ca’ Foscari dove, con un upgrade, possono anche essere seguiti da un personal trainer o provare delle lezioni di tennis professionali.

Realizzazione di una maschera nel laboratorio di Augusto. Foto Paola Pardieri.

Chi preferisce attività più tranquille – o vuole crearsi un outfit personalizzato per partecipare alle manifestazioni carnevalesche – potrà immergersi nell’affascinante mondo delle maschere veneziane: sotto la guida di Augusto, uno dei più importanti artigiani della città noto per aver creato le maschere di scena di importanti film hollywoodiani, avrà l’opportunità di realizzare una rivisitazione contemporanea di una bautta o di una moretta. Non serve essere degli esperti, basta usare colla a caldo, colori acrilici e… tanta fantasia.

La creazione di una perla di vetro nel laboratorio di Andrea Penzo e Cristina Fiore. Foto Paola Pardieri

Nella vicina isola di Murano si può invece fare un’esperienza unica nel magico mondo della lavorazione del vetro insieme ad Andrea Penzo e Cristina Fiore che, nel loro studio, raccontano i segreti dell’antica arte vetraria e insegnano ai visitatori a realizzare piccole opere, per esempio perle a due o più colori, oppure tipo murrina, ottenute fondendo canne di vetro di diverse tonalità. Andrea e Cristina, che lavorano per importanti stilisti, realizzano anche le tipiche perline di conteria o, ancora, foglioline, sempre in vetro, che assemblano con fili di seta e di rame trasformandole in collane e piccoli soprammobili.

La lobby dell’hotel Avani Rio Novo Venice.

Avani Rio Novo Venice, che fa parte di Avani Hotels & Resorts, brand lifestyle upscale di Minor Hotels, dispone di 144 stanze – decorate da cimeli cinematografici in omaggio alla rinomata Mostra del Cinema che si tiene ogni anno al Lido e dotate di finestre a tutta altezza – divise tra camere standard con vista sul giardino, camere superior con vista sulla città, camere superior con vista sul canale, camere deluxe con vista sul giardino o sul canale, camere familiari comunicanti e junior suite, caratterizzate da due spazi diversi: da una parte la stanza con il letto matrimoniale e dall’altra un comodo salotto per i bambini.

Una camera Superior dell’hotel veneziano.

L’omaggio alla settima arte continua negli spazi comuni, nella mini-biblioteca piena di riviste e libri a tema e nel ristorante che, guarda caso, si chiama 8 Millimetri Cicchetti & Wine, aperto dal mattino presto per la prima colazione fino a sera tardi: qui, tra fotografie in bianco e nero che ritraggono icone del cinema italiano, si possono gustare ricette della tradizione reinterpretate in chiave moderna e accompagnate da una ricca lista dei vini, spuntini leggeri e una grande varietà di deliziosi cicchetti (imperdibile quello al baccalà mantecato!) serviti con Prosecco rigorosamente Docg o con un autentico Spritz veneziano in cui l’Aperol è sostituito dal Select, una bevanda alcolica nata appunto nella Serenissima nel 1920.

Informazioni: www.avanihotels.com; contatti: tel. +39 0412753511; rionovo@avani-hotels.com

Il ristorante 8 Millimetri Cicchetti & Wine.