EVENTS

IN&AUT Festival: inclusione e autismo alla Fabbrica del Vapore

A Milano, in via Procaccini, tre giorni di eventi e approfondimenti per sensibilizzare sul tema dell’autismo. E il futuro di tanti bambini

In Italia sono oltre 600 mila le famiglie che tra le loro mura domestiche vivono situazioni che hanno attinenza con lo spettro autistico. Non possono essere lasciate sole.

Partendo da queste considerazioni è nato Festival IN&AUT – Inclusione&Autismo, che ha preso vita da un’idea condivisa tra la Fondazione InOltre, il giornalista Francesco Condoluci e il Sen. Eugenio Comincini.

Il giornalista Francesco Condoluci.

Il Festival che si svolgerà da venerdì 13 a domenica 15 maggio 2022 alla Fabbrica del Vapore di Milano, è finalizzato alla sensibilizzazione sul tema dell’autismo e alla creazione di percorsi di inclusione lavorativa per le persone affette da questo disturbo.

Saranno tre giorni di dibattiti e aggregazione, ristorazione sociale, presentazioni di film, libri e spettacoli. Tutto per costruire un futuro diverso e una società più attenta e inclusiva.

Il primo festival in Italia dedicato all’inclusione sociale e al lavoro delle persone con autismo

Venerdì 13 maggio a mezzogiorno sarà l’orchestra della scuola media per ciechi Vivaio a intonare l’inno nazionale italiano, che precederà il saluto della Presidente del Senato Maria Elisabetta Alberti Casellati e, a seguire, gli interventi istituzionali del sindaco di Milano Giuseppe Sala, della vicepresidente della Regione Lombardia Letizia Moratti e della presidente della Fondazione inOltre Diana Bracco. Presenteranno il festival  Francesco Condoluci e Samantha Lentini affiancati anche dalla giornalista e conduttrice Mediaset Safiria Leccese.

Gigantografie informative dell’evento per le strade di Milano.

Alla Fabbrica del Vapore di Milano mancano dunque poche ore alla cerimonia di apertura di IN&AUT.

L’evento gode del patrocinio del Comune di Milano e della Regione Lombardia e vede come partner istituzionali Saint-Gobain, Fondazione Bracco, Fondazione Cariplo, Istituto Buddista Italiano Sokka Gakkai e come main partner BCC Milano, Autostrade per l’Italia, Tecne e Fondazione di Comunità Milano.

Relatori e ospiti autorevoli

Hanno confermato la loro presenza molti artisti che si sono messi al servizio della causa: tra questi Paolo Ruffini, Elio, Vinicio Marchioni, Milena Mancini, Fabrizio Mandelli, Valeria Solarino, Francesco Foti, Arduino Speranza, Fausto Sciarappa, Eleonora Daniele, Camilla Filippi, la Banda Rulli Frulli, Sabrina Paravicini, Giulio Pranno, Giulia Bevilacqua e Francesco Mandelli.

La direzione artistica, curata dell’attrice Giorgia Cardaci, proporrà al pubblico, nel corso dei tre giorni, proiezioni di film, presentazioni di libri e performance teatrali sul tema dell’autismo.

Presenti in gran numero le realtà impegnate nel sociale che hanno aderito all’iniziativa tra cui le Fondazioni Don Gnocchi, Sacra Famiglia, Fondazione Bracco, Fondazione Adecco, Federazione Italiana Autismo, Fondazione Allianz Umana Mente, Aut Academy, Rai per il Sociale e molte associazioni locali che si occupano di autismo in Lombardia e in tutta Italia.

Ai tavoli scientifici parteciperanno neuropsichiatri ed esperti di chiara fama come Maurizio Arduino, Luigi Mazzone, Roberto Keller e Maria Luisa Scattoni e molti imprenditori e aziende che investono sull’inclusione delle persone con autismo.