Europe

Hotel ION

Design minimale in puro stile stile scandi-chic vicino a una centrale geotermica nei pressi di Reykjavik

Design minimale in puro stile stile scandi-chic vicino a una centrale geotermica nei pressi di Reykjavik

Di Teresa Cremona

A sud del Parco Nazionale di Thingvellir che è la punta di diamante del Golden Circle, a meno di un’ora di auto da Reykjavik, arroccato sulle pendici del Monte Hengill, l’Hotel ION, recentemente rinnovato, ha linee assolute e severe dove prevale il cemento, addolcito però dal legno e dalle immense vetrate che affacciano su un panorama estremo di montagne, di estensioni di lava, dove è assente la vegetazione, se non come muschi e licheni che avvolgono la roccia.

Un edificio moderno, in parte su piloni, proteso verso il panorama, costruito secondo i criteri dell’ecosostenibilità e che si definisce hotel d’avventura. E’ sicuramente isolato e lontano da qualsiasi fonte di inquinamento luminoso ma è accanto ad una centrale geotermica. La parte più antica dell’hotel infatti prima di essere restaurata servì come abitazione degli operai della Nejsavellir Power Station. Gli interni dell’hotel sono scandi-chic, linee moderne per mobili di design, colori neutri, legni naturali, pietra lavica come decorazione ed illuminazione curatissima, studiata per permettere alla luce esterna di essere sempre assoluta protagonista. 46 camere con grandi finestre, tessuti e piumotti organici e le camere deluxe con vista sul Lago Thingvallavatn o sulle montagne circostanti. Nel Lounge bar Northern Lights anche il soffitto è a vetri ed è un punto magnifico di osservazione di aurore boreali.

Buono il ristorante Silfra che propone cucina con prodotti locali, il pesce viene dal vicino lago, e con particolare attenzione per gli ingredienti sostenibili e freschi di fattoria. C’è una piscina esterna geotemica e una sala relax che offre agli ospiti una sensazione di vera tranquillità e calore. L’hotel propone una vasta gamma di visite guidate, escursioni che partono dall’hotel e conducono a cascate, a grotte da esplorare, a vulcani da scalare e a fiumi dove fare rafting o pagaiare in kayak ed è anche possibile visitare il vicino stabilimento geotermico.

Per informazioni:
www.ioniceland.is