Italy

Aperitivo per la mente

Mercoledì 26 ottobre, al Teatro Massimo di Palermo, primo incontro di Cogito, dibattito aperto tra intellettuali e pubblico

Mercoledì 26 ottobre, al Teatro Massimo di Palermo, primo incontro di Cogito, dibattito aperto tra intellettuali e pubblico 
screen-shot-2016-10-19-at-4-24-07-pmQuali sono le vostre scelte di vita quotidiana? Quanto tempo passate a lavorare, mangiare, dormire e divertirvi? E ancora, quali sono le sliding doors della vostra vita, le scelte che vi hanno portato dove siete adesso? Al tema della Scelta è dedicato il Numero Uno di “Cogito, un aperitivo per la mente” per ascoltare, riflettere, parlare, ricercare, condividere ma, soprattutto, fare. Il primo appuntamento, con con protagonista Simone Perotti, direzione di Gigi Borruso e “Cogitazione” di Salvo Piparo, è mercoledì 26 ottobre nella Sala Onu del Teatro Massimo di Palermo dalle 19,30 alle 21,30.

Cogito è un momento di riflessione sulla realtà e sui fenomeni sociali contemporanei. Un “defibrillatore sociale” per tutti noi, improntato sull’ottimismo, sulla valorizzazione del Bene Comune.

Il progetto è nato da una idea di Alberto Tasca d’Almerita per valorizzare ciò che “vive” attorno al sistema produttivo: l’ambiente, il paesaggio, la cultura e le tradizioni della comunità. Una volta tracciata la radiografia della nostra società attraverso i dati presentati da Istat, Almalaurea e Universit di Palermo, il dibattito viene condotto da intellettuali e pensatori, e alimentato dagli interventi del pubblico presente. Si parla di argomenti seri ma non in termini didascalici e didattici, appellandosi alla piacevolezza di una conversazione aperta con gli esperti, con un unico veto dialettico: non si può ricorrere alla lamentela o alla critica, bensì proporre soluzioni, pratiche o teoriche. Con questa logica si discute di futuro, ambiente, tecnologia e intelligenza artificiale, scuola, libri e cultura, arte, scoperte e misteri, start up, food, itinerari, famiglia, universo, italianità, rispetto per l’altro e tanti altri temi di attualità. Per osservare la realtà con occhi positivi, migliorare, analizzare i fenomeni culturali per meglio comprenderli, creare spazi di coesione e interazione sociale, realizzare occasioni di scambio. Divertendosi, attraverso le CogitAzioni di Salvo Piparo, diretto da Gigi Borruso con accompagnamento musicale di Lino Costa. Interverrà Simone Perotti, autore di “Adesso Basta” e “Avanti Tutta” (Chiarelettere). Il vero protagonista di Cogito è il pubblico che può diventare un moltiplicatore sociale. Cogito, ergo, faccio qualcosa.

Cogito parte da Palermo e si svolge in luoghi diversi per creare rete tra teatri, spazi di cultura e urbani. Il Numero Zero, organizzato in collaborazione con il Teatro Biondo, si è svolto il 20 maggio e l’ospite a sorpresa è stato Michele Serra. Qui il video di presentazione del progetto: https://www.youtube.com/watch?v=CwCE_rJVvTc.
Ingresso libero fino a esaurimento posti. E’ necessario prenotare: press@tascadalmerita.it
www.cogitamente.it