HOSPITALITY

Antica stazione, nuovo concept

Bressanone ha un nuovo indirizzo luxury, un’antica stazione di posta rivive in un progetto di recupero contemporaneo

Il nuovo indirizzo lifestyle di Bressanone è il luxury hotel ADLER Historic Guesthouse, aperto il 2 giugno, i padroni di casa sono Christoph Mayr e Silvana Messner.


Il lavoro di restyling di questo antico edificio situato nel centro storico di Bressanone ed affacciato sulle sponde del fiume Isarco, ha dato nuova evidenza all’architettura storica dell’antica stazione di posta che è stata luogo di sosta di personaggi illustri come l’imperatore Massimiliano I, il filosofo e scrittore francese Michel de Montaigne, l’arciduca Ferdinando, Eleonora di Mantova, il principe ereditario Cosimo de’ Medici.  

Il progetto, curato dallo studio di architettura Bergmeisterwolf è una combinazione di valorizzazione e recupero della tradizione e di design contemporaneo. ADLER Historic Guesthouse ha 43 camere che occupano la parte alta dell’edificio, alcune con affaccio sul fiume. C’è la Spa e c’è l’ADLER Tagesbar, punto di incontro per momenti diversi di relax nella giornata, per  sia per gli ospiti dell’hotel che per gli abitanti della città. Di grande impatto scenico la spettacolare piscina sul tetto con vista sulla Torre Bianca e sui campanili del Duomo di Bressanone con vista a 360° sul panorama.


Il progetto di ADLER Historic Guesthouse è volontà della seconda generazione della famiglia, e si aggiunge allo storico ristorante Finsterwirt-Oste Scuro, gestito dalla sesta generazione della famiglia, e all’enoteca Vinothek Vitis, entrambi nel centro storico (a due minuti a piedi dall’hotel). Tutte le proprietà sono condotte direttamente dalla famiglia Mayr.

Per informazioni:
adlerbrixen.com.