EVENTS

Dialoghi e oggetti a Doppia Firma

A Milano torna il Salone del Mobile, con un appuntamento imperdibile che unisce design internazionale e alto artigianato italiano. Dal 5 al 12 settembre a Palazzo Morando

Linde Freya e Fonderia Battaglia. Foto di Laila Pozzo.

Dopo più di due anni di pausa da Covid 19, torna l’attesissimo Salone del Mobile di Milano, con i suoi satelliti vorticosi di eventi dal 5 al 10 settembre 2021. Una settimana intensa, ormai più delle sfilate di moda, durante la quale la città dimostra di essere la capitale europea del design. Il calendario è molto fitto e interessante.

Tra gli appuntamenti da segnarsi in agenda c’è la quinta edizione di Doppia Firma, un progetto di Fondazione Cologni dei Mestieri d’Arte con il magazine Living del Corriere della Sera. Doppia Firma nasce per valorizzare lo scambio creativo tra un designer e un artigiano italiano. Le opere realizzate appositamente per il Salone sono esposte dal 5 al 12 settembre nel Cortile d’Onore di Palazzo Morando, in via Sant’Andrea 6, a Milano.

Il progetto e l’allestimento della mostra sono coordinati dall’interior stylist Alessandra Salaris e dal suo studio. Le foto sono di Laila Pozzo, specializzata in ritratti e ambienti legati al lavoro artigiano di eccellenza.

Philippe Malouin e Daniele Mingardo. Foto di Laila Pozzo.

Sono undici i sodalizi creativi del 2021, che mettono in evidenza il rapporto tra creatività internazionale e alto artigianato italiano

− Adam Nathaniel Furman, Regno Unito, con Bottega Nove (ceramica)
− Barnaba Fornasetti, Italia, con Giovanni Bonotto (tessuto)
− Dorothée Meilichzon, Francia, con Morelato (legno)
− Destroyers/Builders, Belgio, con Fonderia Artistica Battaglia (metallo)
− Duccio Maria Gambi, Italia, con Poggi Ugo (terracotta)
− Elena Salmistraro, Italia, con Carraro Chabarik (mosaico)
− Federica Elmo, Italia, con Dimensione Marmo (marmo)
− Odd Matter, Olanda, con BAM Design (metallo)
− Marcin Rusak, Polonia, con Poignée (metallo)
− Philippe Malouin, Regno Unito, con Daniele Mingardo (metallo)
− Sabine Marcelis, Olanda, con Stylnove (ceramica)
− Ugo La Pietra, Italia (special guest) (terracotta e ceramica)