LIBRI

Un mondo di favole

In Favole e leggende dall’Est Adriatico, l’autore Giacomo Scotti conduce il lettore nel misterioso e affascinante universo balcanico

Croazia, ©Michal Lech

Un viaggio magico, attraverso racconti fiabeschi e antiche leggende, conduce il lettore dalle Alpi giuliano-slovene alle montagne del Montenegro, dal lago di Scutari ai litorali della Dalmazia fino agli arcipelaghi adriatici. Le storie proposte nel volume Favole e leggende dall’Est Adriatico di Giacomo Scotti, pubblicato da BesaMuci, sono un modo originale di viaggiare in questo momento in cui purtroppo siamo ancora impossibilitati a farlo. Le fiabe, adatte a grandi e piccini, sono organizzate per cicli tematici: dalla creazione dell’uomo e del mondo si passa al mito delle fate, alla nascita di laghi e città, per immergersi poi nel mondo degli incantesimi dei luoghi di mare, isole e litorali adriatici dove si incontrano fate, orchi, briganti, draghi, principi, principesse, imperatori e matrigne. Un capitolo a parte di questo fantastico viaggio è dedicato alle favole degli zingari dei Balcani.

Bocche di Cattaro, Montenegro ©Tania_pl/Pixabay

Pagina dopo pagina, l’autore catapulta il lettore nel misterioso e affascinante universo balcanico. Da queste terre che anche dopo la dissoluzione della Jugoslavia vedono convivere gli slavi con minoranze ungheresi, rom, albanesi, slovene, italiane e di altre comunità linguistiche ed etniche, Scotti, napoletano di nascita ma istriano d’adozione, raccoglie favole e leggende, le traduce e le riscrive a suo modo, pur conservandone la trama originale. È in questo modo che è nato Favole e leggende dall’Est Adriatico, che contiene quasi una cinquantina di fiabe raccolte nei Balcani e, in particolare, nei paesi slavi della penisola. Un libro da leggere, per sognare e lasciarsi ammaliare dalla bellezza delle fiabe trasmessa con amore e semplicità.