DESTINATIONS

5 esperienze uniche da fare in Finlandia

Il 13 luglio la Finlandia riapre ufficialmente i confini e i viaggiatori italiani potranno così tornare a visitare il Paese. Dai tour in bicicletta fra le isole dell’Arcipelago, all’esperienza naturalistica unica offerta dalle foreste della Lapponia, senza dimenticare i laghi con i loro cottage caratteristici e la meravigliosa Helsinki.

©Julia Kivela/Visit Finland

Il segreto dei finlandesi? Vivere a stretto contatto con la natura e instaurare un legame profondo con l’ambiente che li ospita. La Finlandia è la destinazione ideale per gli amanti del verde e per coloro che sono alla ricerca di una nuova normalità fatta di sicurezza, pace e luce. Un viaggio nel profondo nord, rigenerante, da fare almeno una volta nella vita, tra percorsi in bicicletta, foreste incantate, laghi e sole di mezzanotte alla ricerca della felicità. Ecco 5 esperienze imperdibili per cui quest’estate vale la pena di fare un viaggio qui.

Alla scoperta dell’arcipelago in bici
Grazie ai collegamenti con i traghetti e all’ampia rete di ponti, si può esplorare l’arcipelago più grande del mondo senza una barca. L’arcipelago finlandese, l’area più luminosa del paese in estate, con oltre 180.000 isole che si stagliano sulla gran parte della costa, è un vero e proprio sogno per gli amanti del mare e dell’avventura. Per chi è alla ricerca della nuova destinazione ciclistica bubbling under, la meta designata è l’Archipelago Trail “Saariston rengastie”, un percorso circolare di 220 km fatto di strade e collegamenti in traghetto che parte da Turku. Il sentiero passa per tutte le isole principali di Pargas, Nagu, Korpo, Houtskär e Iniö.

©Juho Kuva/Visit Finland

Lapponia: sole di mezzanotte e renne
Una doppia porzione di luce solare è garantita nel nord della Finlandia, in Lapponia, dove il sole splende per tutta la notte in questo periodo dell’anno. Con 24 ore di luce diurna è possibile esplorare la straordinaria natura selvaggia dell’Artico senza sosta. La meta ideale per chi è alla ricerca di un’esperienza rilassante: basti pensare che in Lapponia è più facile avvistare una renna che un essere umano e, dato che le renne partoriscono a maggio, sarà facile imbattersi nei loro piccoli durante tutta la stagione. Per chi poi è alla spasmodica ricerca di aria pura, in quest’area e più precisamente in cima alla cascata di Ylläs, alta 718 metri, troverà la più pulita al mondo. Il Parco Nazionale Pallas-Yllästunturi ospita, infatti, una delle stazioni di misurazione della qualità dell’aria a livello globale.

©Pentti Sormunen/visit Finland

In cottage al lago 
I mökki, cottage in campagna, sono per la maggior parte ubicati vicino a uno dei 188.000 laghi presenti nel paese. Il segreto di molti di quest alloggi in legno è la semplicità: niente internet, niente vicini, niente elettricità o acqua corrente. Parte della vita nei cottage sono la sauna giornaliera riscaldata con il legno, le immersioni nelle acque del lago adiacente e le escursioni in canoa o in barca per andare a pesca. Nei pressi del lago Saimaa, il più grande lago della Finlandia e il quarto lago più grande d’Europa, è possibile perfino avvistare la famosa foca locale Saimaa, animale a rischio d’estinzione, unica foca al mondo ad abitare un territorio lacustre.

©Visit Finland

Una notte sospesi nella natura
Oltre il 75% della Finlandia è coperto da foreste, il che lo rende il paese più boscoso d’Europa. I viaggiatori possono scegliere di fare escursioni in 40 diversi parchi nazionali, fra cui quello di Lemmenjoki il più grande e il più settentrionale, dove il leggendario fiume Lemmenjoki conduce nella patria degli indigeni Sámi della Lapponia. Qui, inoltre, è possibile trascorrere la notte in un laavu, un rifugio di legno con camino. Emozionante è anche passare una notte in una “tenda sospesa”, una sorta di amaca coperta. Da sperimentare, ad esempio, nel Parco nazionale di Nuuksio a Espoo, a circa 45 minuti di macchina da Helsinki.

©Emilia Hoisko/Visit Finland

Visitare Helsinki
Nella capitale finlandese è possibile fare una pausa dal distanziamento sociale “naturale” che caratterizza il resto del paese, restando comunque in un ambiente poco affollato. Helsinki non è solo la capitale più sostenibile e più felice del mondo, ma anche una vivace città costiera arricchita da oltre 300 isole. La fortezza marina di interesse storico e patrimonio mondiale dell’UNESCO Suomenlinna, ad esempio, si trova a soli 20 minuti di traghetto dalla piazza del mercato. Altre isole sono invece raggiungibili attraverso taxi boat, kayak o SUP board. A meno di due ore di macchina si trovano sei parchi nazionali e numerose aree naturali che meritano una deviazione. Per le giornate in centro città, vale la pena visitare alcuni musei come l’Amos Rex, il nuovo punto d’incontro per l’arte e la cultura urbana, o una delle saune pubbliche Allas Sea Pool o Löyly, e naturalmente gli autentici ristoranti finlandesi che servono cucina nordica originale.

©Visit Finland