Italy

Contadini virtuali

Grazie all’iniziativa Be a Farmer del Toscana Resort Castelfalfi si possono adottare a distanza filari di vite o alberi d’olivo

Vi piacerebbe possedere un pezzo di terra da coltivare, ma siete costretti alla vita cittadina? In attesa che il vostro sogno si avveri, potete diventare “conatdini virtuali”, adottando un filare di vite o un oliveto nella splendida terra toscana. E’ possibile grazie al progetto Be a farmer, proposto dal Toscana Resort Castelfalfi, un polo turistico unico nel suo genere, che si sviluppa intorno a un antico borgo medievale ed è situato nel Comune di Montaione, tra Firenze e Volterra. Il pacchetto, oltre a comprendere appunto l’adozione di alberi d’olivo o di un filare di vite, include una targhetta personalizzata con il proprio nome sull’albero adottato; 20 bottiglie di vino oppure 15 litri di olio extra vergine d’oliva Igp biologico; il titolo onorario di “Farmer in Castelfalfi” e l’attestato ufficiale di adozione; la possibilità di prendere parte alla vendemmia o alla raccolta delle olive; una scultura dell’artista toscano Andrea Roggi – tra i più apprezzati della scena artistica italiana e internazionale – con un’incisione personalizzata; uno sconto del 15 per cento sull’acquisto dei prodotti dell’Azienda agricola di Castelfalfi (in loco o sul wine shop online); la partecipazione ai corsi di degustazione per due persone e al tour della tenuta che si sviluppa su più di 1.000 ettari tra vigne, oliveti, boschi e laghi.

Chi aderisce all’iniziativa diventa, a tutti gli effetti, protagonista del recupero e della valorizzazione di tradizioni contadine millenarie, nel pieno rispetto della biodiversità: proprio i valori cardine della Tenuta, sempre più proiettata verso un’agricoltura consapevole, non a caso biologica, rispettosa della natura e delle tradizioni.

Oltre agli ampi spazi verdi coltivati o boschivi, all’interno della Tenuta ci sono vari casali, alcuni negozi, un hotel 5 stelle (il Castelfalfi- Tui Blue Selection), un hotel 4 stelle di charme (La Tabaccaia), il campo da golf più grande della Toscana con un doppio percorso a 27 buche, tre ristoranti guidati da chef rinomati (Trattoria il Rosmarino, ristorante La Rocca, ristorante la Via del sale) e cinque bar.

Per informazioni e costi: https://www.castelfalfi.com/it/be-a-farmer/