DESTINATIONS

Giocare a golf a Barbados

Adagiata tra il mar dei Caraibi e l’oceano Atlantico, Barbados deve il suo nome all’esploratore portoghese Pedro A. Campos che nel 1536 la battezzò ufficialmente ispirandosi agli alberi da ficus che vi crescevano e le cui lunghe radici aeree sembravano barbe.
Bianche spiagge, mare cristallino e una qualità di vita invidiabile attraggono continuamente i turisti che vogliono concedersi una vacanza memorabile. Tra questi anche tanti appassionati di golf. Sì, perché Barbados vanta ben otto campi. Questi sono i più prestigiosi.

Barbados Golf Club
Nel 2000 a Durants, Christ Church, nel sud di Barbados, è stato inaugurato il primo campo da golf di livello agonistico dell’isola: il Barbados Golf Club, 18 buche par 72, è firmato da Ron Kirby, uno degli architetti più rinomati del settore, che ha completamente ristrutturato il precedente percorso aperto dal 1974, in modo da renderlo allo stesso tempo impegnativo e piacevole. Alberi di oltre venticinque anni sono stati strategicamente piantati lungo tutto il percorso, conferendo maggior carattere al nuovo layout del campo. La presenza di due laghi innalza il livello di gioco, fino ad arrivare al famigerato “Amen Corner” tra le buche 15 e 16. Il campo è stato approvato dalla PGA European Tour e nel 2003 ha ospitato un torneo di categoria Senior.

Sandy Lane Colf Course
Lo storico e prestigioso Sandy Lane Hotel (5 stelle lusso) sulla costa ovest, annoverato tra i maggiori top golf resort al mondo, dispone di 3 campi da golf. Progettato dal celebre designer Tom Fazio, l’esclusivo Green Monkey, 18 buche 72 par, che prende il suo nome dalle scimmie verdi che vivono sull’isola e ne sono diventate uno dei simboli, è stato nominato dagli esperti uno dei migliori nei Caraibi. Ricavato da un’antica cava di calcare a cielo aperto, offre uno scenario unico, dove il bianco delle rocce contrasta con il verde intenso degli ampi fairway e con il blu dei cinque laghi. Firmato da Tom Fazio anche il secondo campo da golf del Sandy Lane, il Country Club, 18 buche par 72, che offre uno scenario mozzafiato con vista sul Mar dei Caraibi e un percorso classico e ambizioso al tempo stesso. Infine, Old Nine, 9 buche par 36, è il primo campo da golf dell’hotel, aperto nel 1961.

Royal Westmoreland Golf & Country Club
Progettato da Robert Trent Jones Jr., il Royal Westmoreland Golf & Country Club, 18 buche par 72, a St. James, nella costa occidentale dell’isola, è considerato uno dei più suggestivi dei Caraibi con paesaggi mozzafiato, scenari panoramici a picco sul mare e una successione di buche uniche nel loro genere, come la 5° e la 6° che sono state create sfruttando una cava di corallo in disuso. È prevista la costruzione di un ulteriore campo da golf 18 buche, progettato dall’architetto Rees Jones.

Apes Hill Club
Il campo da golf di Apes Hill Club, un progetto di Landmark Land Company, è stato inaugurato nel dicembre 2009 a St. James. Grazie alla posizione privilegiata nel centro dell’isola a circa 300 metri sul livello del mare, il percorso 18 buche par 72 offre al golfista viste sia sul Mare dei Caraibi sia sull’Oceano Atlantico e una grande varietà di paesaggi, fatti di pascoli rigogliosi, cave di corallo a cielo aperto, foreste e laghi, per un’emozionante sfida a ogni buca.

Rockley Club Resort e Almond Beach Club Golf Course
Il campo da golf del Rockley Club Resort, 9 buche par 70, vicino a una delle spiagge più famose di Barbados, offre un percorso semplice adatto ai principianti.
Nei pressi dell’Almond Beach Club & Spa, e aperto a tutti gli ospiti dei quattro resort Almond dell’isola, si trova l’unico campo da golf 9 buche par 3. Il bellissimo paesaggio in cui è immerso questo popolare family resort crea le premesse per una partita memorabile.