HOTEL, SPA & CO

Allusioni a Venezia ripensando Canova

Per il nuovo hotel H10 Palazzo Canova a Rialto, gigantografie in bianco e nero di scorci della città e antiche stampe del Canal Grande. Tanto blu lagunare, pavimenti in seminato alla veneziana e vetri di Murano in una calibrata, Serenissima, opulenza.

Venezianità” nelle forme e negli spazi, nei materiali e nei colori per traslare negli interni, in chiave contemporanea, elementi tradizionali della città lagunare.

2

Questo, in sintesi, il lavoro concettuale compiuto dall’architetto Letizia Chiarugi dello studio International Opera di Firenze per il nuovo hotel H10 Palazzo Canova, l’albergo che prende il nome dello scultore neoclassico che a Venezia si formò e mosse i suoi i primi passi artistici, lasciando al mondo opere ineguagliabili.

10

Il blu della laguna si riflette uniformemente nelle pareti delle camere come un leit-motiv cromatico, dove le carte da parati e i tessuti dei coordinati rimandano alla tradizione della Venezia ricca e sfarzosa, ma tutto calibrato con un occhio attento al design, e dunque senza tracimazioni nell’opulenza.

3

Gigantografie in bianco e nero di Venezia a tutta parete e antiche generose stampe del Canal Grande, sono esplicite allusioni – e allo stesso tempo illusioni – che la città pervada l’edificio attraverso le mura.

8

Venezia è tuttavia concretamente onnipresente negli ambienti e lo si nota innanzitutto dai pavimenti in terrazzo alla veneziana, dai grandi lampadari in vetro dei maestri soffiatori di Murano, come pure da tessuti e tappezzerie tipiche dell’eccellenza artigianale veneziana.

9

Il nero intenso delle boiserie del bar e della sala colazioni è invece un richiamo  esplicito alla verniciatura di pece decisa ed elegante delle gondole, simbolo primo ed essenza profonda di Venezia. Insomma, un mood armonico che lo studio di architettura ha sapientemente elaborato tenendo fede a una ricerca di un equilibrio tra tradizione e innovazione, luce e colore, citazione e suggestione.

4

H10 Palazzo Canova è pied-dans-l’eau sul Canal Grande e si trova vicinissimo al Ponte di Rialto. Da una terrazza panoramica all’ultimo piano si gode della meraviglia di questo incanto sull’acqua.

5

Le 61 camere, tra cui suite e junior suite con splendidi affacci sul Canal Grande, sono distribuite su 4 livelli e caratterizzate da ambienti accoglienti, con arredi dalle linee semplici e decise.

7