Italy

Dormire (e viaggiare) tra due guanciali

In commercio un innovativo cuscino brevettato che può essere facilmente riempito o svuotato a seconda delle esigenze. E c’è anche la versione travel

Dolmie Set-46

Sono molte le persone che, quando viaggiano per vacanza o per lavoro, si trovano a disagio col cuscino fornito dall’albergo: troppo basso o troppo alto; duro o, al contrario, molle; imbottito di materiali quali la piuma d’oca, che può causare allergie, oppure gommapiuma che non tutti considerano sufficientemente confortevole… Risultato: si dorme male e con la testa in una posizione innaturale, con conseguenze fastidiose soprattutto per chi ha problemi di cervicale.

verde 3-4 dx aperto

Per ovviare a questi inconvenienti, il nuovo brand Dolmie ha presentato in occasione della Design Week milanese una collezione di guanciali innovativi, interamente prodotti in Italia, che possono essere riempiti e svuotati a seconda delle esigenze con la quantità voluta di microloops, morbidi “tubicini” ricavati al 100 per cento dalla lavorazione di memory foam all’acqua di ultima generazione, quindi eco-friendly. Grazie a questa imbottitura brevettata, personalizzabile dall’utente che può appunto aggiungere o togliere microloops a suo piacimento, i cuscini Dolmie si modellano unicamente con le caratteristiche desiderate, creando un supporto cervicale perfettamente conformato alla testa e al corpo di ciascuno e garantendo il massimo comfort. Senza contare che la tecnologia con microloops favorisce la traspirazione, il ricambio d’aria interno e la rapida dispersione dell’umidità e del calore, assicurando una corretta termoregolazione durante il sonno. La cover interna, al 100 per cento in cotone, è traspirante, antibatterica, anti-soffocamento, interamente sfoderabile e lavabile in lavatrice a 30 °C.

Dolmie Set-44(1)

Della linea Dolmie fanno parte quattro diversi guanciali: Dolmie, Baby, Travel (a forma di cilindro, più compatto) e Travel First (rettangolare, più grande). Questi ultimi sono l’ideale per chi viaggia in aereo, ma anche la versione “da casa” si può ripiegare e avvolgere in modo da metterla facilmente in valigia.

Dolmie Set-11

Come spiegano i produttori, in un futuro molto prossimo questo innovativo cuscino verrà proposto a diverse catene alberghiere in virtù del fatto che, oltre a modellarsi con le caratteristiche desiderate, dopo l’utilizzo se ne può anche lavare l’interno di microloops mettendoli in lavatrice dentro a un’apposita retina: a garanzia che quest’operazione è stata fatta, verrà messa sul cuscino stesso una fascia con la scritta “hygienized” prima dell’arrivo di un nuovo ospite.

Per prenotazioni e acquisti: www.dolmie.com