GOURMET

Baccarat apre a Milano

La nuova boutique con lounge e bar in un cortile del Quadrilatero della moda.
Si punta tutto sull’esperienza

Ispirato al Baccarat Bar&Lounge dell’omonimo hotel di New York, il nuovo spazio milanese in via Montenapoleone 23 rappresenta un concept nuovo con boutique collegata al bar. È il primo tipo di negozio “esperienziale” dove le preziose collezioni della storica Maison francese si guardano, si comprano e si usano.

Gli spazi sono allestiti con pezzi scintillanti: gli chandelier Tuile de Cristal di Arik Levy, il mobile bar di Jacques Grange rivestito di mattonelle di cristallo che si illuminano, una cascata di chandelier Zenith in nuovi colori, le lampade Candy Light di Jaime Hayon, le pantere di George Chevalier, e le farfalle portafortuna. Quanto ai bicchieri esposti, vengono spaiati e composti in mini collezioni da 2 a 4 pezzi confezionati in Boite Rouge del rosso con oro zecchino della casa, o in set Everyday. Il nuovo concetto è godere della bellezza degli oggetti Baccarat nella vita di tutti i giorni, a casa e nel nuovo bar, dove i cocktail hanno i nomi dei bicchieri in cui li servono, come lo spritz al bergamotto Milan Hartcour, dedicato alla città e al bicchiere che la Maison produce ininterrottamente da quasi 180 anni, di cui ci sono pezzi al Vaticano e all’Eliseo.

Affrescato con pastelli a cera dall’ironico Alexandre Benjamin Navet, l’elegante spazio multi tasking apre al mattino con cappuccino e brioche, continua con il lunch (anche in versione detox; da 15 a 22 €) e l’afernoon tea. Si chiude alle 19 dopo l’aperitivo.