OFFERTE & PROPOSTE PER VOI

La mia Romagna mia

BioesserìMilano6

«Il cibo è immagini, volti, suoni, colori, arte e design. E’ fondamentale che a tavola l’ospite ritrovi ed entri in contatto con la storia di chi cucina»: sono una dichiarazione d’amore per la sua Romagna le parole di Fabrizio Mantovani, nuovo chef contributor di Bioesserì Brera, ristorante biologico nel cuore di Milano (via Fatebenefratelli 2).

BioesserìMilano7

Proprio alla sua terra Fabrizio dedicherà una serata speciale, lunedì 28 gennaio, durante la quale proporrà agli ospiti del locale un menu, ideato per l’occasione, che (re)interpreta il territorio puntando su materie prime rigorsamente biologiche. Gli ospiti saranno accolti da mini piada con cardo panato, lingua di manzo e maionese di scalogno, focaccia con salame rosa, mortadella bio Scapin presidio Slow Food. A seguire, fondente di patate con baccalà mantecato, aringa e mele Abbondanza, un’antica varietà un tempo molto diffusa nella provincia di Pesaro e Urbino che oggi è stata recuperata. Ci saranno poi gli immancabili cappelletti in brodo di carciofi, accompagnati da Parmigiano stagionato per 36 mesi. Come secondo, faraona disossata con topinanbur, cavolo nero, tartufo nero e caffè. Per chiudere in dolcezza, zuppa inglese e coccole di pasta frolla. I piatti saranno accompganati dai vini biologici del Fondo San Giuseppe di Brisighella (Ravenna) – un’azienda composta da quattro ettari e mezzo di vigneto, un ettaro di pascolo e undici di bosco – che produce Albana, Trebbiano, Riesling renano, Chardonnay, Marsanne, Albana nera e Centesimino.
Il costo della cena, che inizierà alle 20,30, è di 58 euro a persona, inclusi i vini; per info e prenotazioni: tel. 02 89071052 oppure info.milanobrera@bioesseri.it

Fabrizio Mantovani, a sinistra, con Vittorio Borgia
Fabrizio Mantovani, a sinistra, con Vittorio Borgia

Bioesserì nasce da un’idea di Vittorio e Saverio Borgia, due fratelli siciliani che, dopo la laurea in economia alla Bocconi per il maggiore Vittorio e in Ingegneria meccanica al Politecnico per Saverio, hanno deciso di investire il loro talento in una ristorazione buona, sana e golosa: un mondo bio che accompagna ogni momento della giornata, dalla pasticceria della prima colazione, al pranzo, all’aperitivo fino alla cena.