DESTINATIONS

Losanna dalla A alla Z (parte I)

Ecco le tappe imperdibili per scoprire il meglio della città svizzera affacciata sul Lago Lemano nel Canton Vaud

(c) RÈgis Colombo/www.diapo.ch

Ricordate Fino all’ultimo respiro, opera prima del regista francese Jean-Luc Godard, interpretato da Jean Seberg e Jean-Paul Belmondo? In un dialogo tra i due protagonisti si dice che Losanna è l’unica città al mondo dove tutte le ragazze sono belle. Incredibile quanto possa essere dirompente il cinema: dopo l’uscita della pellicola, intorno alle losannesi si creò infatti una sorta di aura mitologica. Per giustificarla, i più pragmatici arrivarono ad affermare che le abitanti erano così carine per merito della geografia: del resto, in una città che si sviluppa su un dislivello di quasi 500 metri è impossibile non avere un bel fisico considerando la ginnastica che tocca fare per andare dal lago alla parte più alta… Una cosa è certa: per scoprire le attrattive di Losanna bisogna avere gambe allenate, ma ci sono molti bus (e anche una metropolitana) che permettono di percorrerla comodamente su e giù, in lungo e in largo. Una vera opportunità visto che, anche se non è una città grandissima (137.810 abitanti nel 2017), offre molte cose da vedere. Impossibile elencarle tutte, per comodità abbiamo riassunto le principali in ordine alfabetico.

aquatis

Aquatis – Il più grande Aquarium-Vivarium d’acqua dolce d’Europa: 3.500 metri quadrati suddivisi tra acquari, rettilari e terrari dove i visitatori possono scoprire i principali ecosistemi dei cinque continenti e conoscere la flora e la fauna che li abitano (www.aquatis.ch). Aquatis ospita anche un hotel 3 stelle superior, un centro benessere, un centro congressi e una boutique: pacchetti di una notte (più prima colazione più un ingresso all’Aquario) a partire da 79 CHF a persona (www.aquatis-hotel.ch/it/news/forfaits).

beaurivagepalace

Beau Rivage Palace – Situato in un parco privato sulle rive del Lago Lemano, è uno degli hotel iconici della città, cinque stelle superior, risalente al 1861. Camere e suite vista lago, spa Cinq Mondes aperta anche ai non residenti, diversi ristoranti tra i quali il 2 stelle Michelin Anne-Sophie Pic, 2 bar e una straordinaria sala da ballo Belle Époque. Ricchissimo il guest book dell’albergo, amato da vip del presente e del passato. Tra gli altri, Victor Hugo, Coco Chanel, Gary Cooper, Ayrton Senna, Phil Collins (https://www.brp.ch/accueil).

ciccolato3

Cioccolato – Diverse le offerte turistiche dedicate al “cibo degli dei”. Per esempio, l’artisan chocolatier Olivier Fuchs anima conferenze-degustazioni durante le quali spiega le differenze aromatiche di vari tipi di cacao. Tra le sue proposte ci sono anche degustazioni a bordo di battelli solari o passeggiate durante le quali i visitatori possono assaggiare i migliori grand cru (di cioccolato, naturalmente) (https://olivierfuchs.ch).
Da Durig Chocolatier i turisti possono assistere a una dimostrazione della fabbricazione artigianale del cioccolato o cimentarsi nella creazione di prelibatezze fondenti o al latte sotto la guida di un esperto (www.durig.ch).

cioccolato

Imperdibile una scappata da Blondel che, fin dal 1850, delizia con le sue prelibatezze gli amanti di cacao & Co: se decidete di acquistare qualcosa (impossibile resistere!) tenete presente che nel periodo natalizio bisogna mettersi in coda armandosi di pazienza, ma la lunga attesa verrà sicuramente ricompensata! (http://www.blondel.ch).

docks

Docks (Les) – Una concert hall dedicata alla musica contemporanea con un cartellone di concerti internazionali di prima categoria (https://www.docks.ch).

escaliers

Escaliers du Marché – Situata in uno degli angoli più pittoreschi della città, questa scalinata interamente coperta di legno collega Place de la Palud alla Cattedrale. Secondo gli storici, fu costruita nel 13esimo secolo, ma l’aspetto attuale risale a modifiche successive, avvenute nel periodo compreso tra il 1717 e il 1719.

fermevaudosie

Ferme Vaudoise – Prima di varcare la soglia di questo negozio, munitevi di una borsa capiente: qui troverete infatti tutti i migliori prodotti del territorio: frutta, verdura, vini, formaggi, fondute, salumi, miele. Senza dimenticare i cibi da asporto, preparati secondo ricette tramandate di generazione in generazione (www.lafermevaudoise.ch).

IMG_3972

Grandvaux – Questo villaggio, a 10 minuti di treno da Losanna, è il punto di partenza per la visita dei vigneti terrazzati del Lavaux, Patrimonio mondiale Unesco, affacciati sul Lago Lemano (vedi anche la voce “Vino”). Da non perdere la statua dedicata a Corto Maltese, personaggio cult della graphic novel creato dall’italiano Hugo Pratt vissuto qui dal 1984 fino alla morte, avvenuta nel 1995.

hermitage

Hermitage (Fondation de l’) – Un museo d’arte ospitato in una dimora costruita attorno al 1850. Oltre alle esposizioni temporanee, due o tre l’anno, ce n’è una permanente con opere di François-Louis-David Bocion, Edgar Degas, René Magritte, Roland Oudot ed Enzo Plazzotta (https://www.fondation-hermitage.ch/actualite). La dimora che ospita il museo è circondata da un giadino in stile inglese punteggiato di alberi maestosi e panchine che invitano a una sosta. In alternativa, c’è il ristorante L’Esquisse che propone un prelibato brunch, non a caso intitolato “Arte e gastronomia”, completo di visita artistica guidata (https://www.lesquisse.ch).

IMG_9011_DxO

Inventions (Espace des) – Due spazi espositivi situati all’interno di un originale edificio dal tetto concavo sono il luogo ideale per bambini (e genitori) appassionati di scienza, arte e tecnica. Un luogo dove si impara giocando grazie a diverse esposizioni ludiche e interattive rinnovate spesso (http://www.espace-des-inventions.ch).

lagolemano

Lago Lemano – Il grande specchio d’acqua su cui si affaccia la città è incantevole. Per scoprirne tutto il fascino, vi consigliamo di salire a bordo di La Suisse, una delle più belle navi a vapore del mondo della flotta Compagnie Générale de Navigation (CGN). Questo splendido battello con ruota può ospitare fino a 850 passeggeri e dispone di un ristorante per 200 ospiti (menu del gourmet tour e prenotazioni su www.cgn.ch). Particolarmente invitante, fino al 7 aprile 2019, sulla rotta Losanna-Evian e ritorno, prima colazione domenicale e fitness a bordo degli eleganti scafi della CGN. Partenze per tutto l’inverno, in giorni e orari prefissati, tariffe adulti a paetire da CHF 25 (www.cgn.ch).

lagolemanoquaiuochy