EVENTS

Alghero Jazz

JazzAlguer: sotto le stelle del jazz, brilla un nuovo festival. Inaugurato il 23 dicembre con un concerto di Paolo Fresu, proseguirà fino al 21 luglio. Un pretesto in più per scoprire le meraviglie della Sardegna fuori stagione. Arte, cultura, natura. Siete pronti a partire?

Alghero-Centro storico
Alghero-Centro storico | Foto di Gianmario Marras

di Gianmario Marras

Alghero fuori stagione. Il pretesto lo offre JazzAlguer, festival inaugurato il 23 dicembre con un concerto del trombettista Paolo Fresu che ne è anche il direttore artistico. Gli appuntamenti, sempre di sabato, avranno cadenza mensile e saranno ospitati in alcuni dei luoghi simbolo della città: il Teatro Civico, la Cattedrale, le chiese di San Francesco e di San Michele, i bastioni cinquecenteschi fino ad arrivare alle tenute della cantina Sella&Mosca e agli spazi dell’ex colonia penale di Tramariglio. In calendario al Teatro Civico sabato 27 gennaio la cantante jazz, residente a Londra Filomena Campus, accompagnata dal suo quartetto inglese; sempre al Civico il 24 febbraio, la reunion dopo decenni di attesa dei Cadmo di Antonello Salis, Riccardo Lai e Mario Paliano; il 24 marzo nella chiesa di San Michele sarà la volta del pianista romano Enrico Pierannunzi; il 14 aprile il progetto “Trigono” con Rita Marcotulli al piano, Marco Bardoscia al contrabasso e il quartetto Alborada agli archi. Doppio appuntamento nelle serate del 29 e 30 aprile: alle tenute Sella & Mosca e agli storici bastioni, in occasione dell’ “International Jazz Day”, istituito dall’UNESCO. Giovani formazioni da tutta Europa, nello spirito multiculturale di Alghero, parteciperanno con brani originali al “JazzAlguer Mediterrani“: serata finale il 19 maggio con gruppi selezionati da una giuria tecnica, sulla base delle preferenze espresse da una giuria popolare.

Alghero-Bastioni Marco Polo
Alghero-Bastioni Marco Polo | Foto di Gianmario Marras

Due date estive concluderanno JazzAlguer. Il 29 giugno alle tenute Sella&Mosca con il cantautore Eugenio Finardi e la cantante Franca Masu accompagnati dai rispettivi gruppi musicali e il 21 luglio all’ ex colonia penale di Tramariglio, sede del Parco di Porto Conte, con il sassofonista norvegese di fama internazionale Jan Garbarek, insieme a Rainer Brüninghaus al piano, Yuri Daniele al basso e Trilok Gurtu alle percussioni.

Alghero Mare: spiaggia Maria Pia, Capo Mannu, Capo Caccia, La Pelosa a Stintino
Alghero Mare: spiaggia Maria Pia, Capo Mannu, Capo Caccia, La Pelosa a Stintino | Foto di Gianmario Marras

Oltre alla musica, alla cultura e ai sapori della cittadina catalana, ci sono i paesaggi naturali ed archeologici del territorio circostante: le colline della Nurra, verdi come quelle d’Irlanda; il mare e le spiagge splendenti, finalmente libere da ombrelloni; le scogliere precipiti traforate da grotte della baia di Porto Conte; gli ipogei di Anghelu Ruju, i complessi nuragici di Sant’Imbenia e Palmavera, l’incredibile fortezza megalitica di Monte Baranta e l’altare preistorico di  Monte d’Accoddi: unica misteriosa ziqqurat scoperta finora nel Mediterraneo.

www.algheroturismo.eu

www.sardiniaferries.com