GOURMET

Sandwich gourmet

Alessandro Frassica porta i suoi panini gastronomici al ristorante milanese di Filippo La Mantia

unspecified-2

Alessandro Frassica, proprietario del negozio di alimentari ‘Ino a Firenze arriva a Milano. I suoi panini gastronomici si possono infatti ordinare nella caffetteria di Filippo La Mantina, in piazza Risorgimento a Milano.

unspecified-8

L’idea che ha reso famoso Frassica a Firenze è stata, qualche anno fa, valorizzare i sandwich farcendoli con prodotti selezionatissimi e di alta qualità, per trasformare anche il pranzo veloce in una pausa gustabile. E se nel suo negozio fiorentino, a due passi da Ponte Vecchio offre una varietà straordinaria di farce e abbinamenti, a Milano comincia con 11 panini ispirati alla cucina siciliana del cuoco La Mantia, e sempre con un richiamo alla Toscana.

unspecified-10

Oltre alla bontà, il panino ha anche il vantaggio di essere semplice e accessibile per chiunque, concept accolto con molto piacere da La Mantia, proprietario del locale con diverse formule che vanno dal caffè e brioche al fine dining.

unspecified-4“Io appartengo proprio – conferma lo chef La Mantia – a quella generazione anni ’60 cresciuta a panini. Per me il panino era ed è un simbolo di libertà, di comfort, di fame a tutte le ore, di informalità, ma lo lego anche alla motocicletta, in quanto faceva parte del mio bagaglio, del mio zaino e dei miei viaggi. L’ho sempre rispettato e tenuto caro, perché ti conforta dai morsi della fame e perché ti coccola sempre e comunque. Era da tanti anni che aspettavo di incrociare il mio lavoro, la mia passione per la cucina con un panino. Ho incontrato Alessandro Frassica tanti anni fa e ho sempre apprezzato il suo modo di reinterpretare un simbolo che non ha tempo.”

unspecified-12La Mantia e Frassica hanno ideato una carta di 11 panini gourmet (il cui prezzo è compreso tra 5 e 8 €) che consentono allospite di assaporare i prodotti tipici dell’Italia dalla Sicilia a Milano. Qualche esempio? Panelle a modo mio, con melanzane grigliate e pesto agli agrumi, o Gioia mia, a richiamare la caponata di Filippo con ricotta salata e basilico.

FILIPPO LA MANTIA OSTE E CUOCO

Filippo La Mantia (www.filippolamantia.com) non ama definirsi chef, ma oste e cuoco. Siciliano, dopo una vita trascorsa a Roma alla cucina del Majestic, è approdato in Lombardia per celebrare l’apertura del suo nuovo ristorante, nel febbraio del 2015, con una location tutta dedicata al cibo e alle atmosfere siciliane. Ha detto addio ad aglio e cipolla: ai soffritti preferisce i pesti. Basilico, menta, finocchietto, agrumi: sono profumi e sapori che appartengono alla sua terra. Di sé stesso dice: “Ripropongo i piatti della memoria: ricette contadine che ricordano la mia infanzia, ma anche street food e pasticceria. Il cous cous non è solo un cibo: è un rito. Semplice e sostanzioso, come la mia cucina. Sono oste e cuoco: nel mio locale non si respira scienza, ma passione. Quello con la cucina è un rapporto sentimentale. E io non tradisco. Fin da piccolo ho avuto l’abitudine di organizzare lo spazio che mi circonda. Sono a mio agio solo se è sistemato con cura. Ho frequentato il liceo artistico e studiato architettura per quattro anni, ma il senso estetico è innato. Gli ambienti del locale sono stati progettati dall’architetto Piero Lissoni per raccontare il mio mondo. Al piano inferiore il bar diurno con pasticceria e quello notturno, spazi espositivi per libri, design, fotografia, moto. L’area ristorante rispecchia la mia cucina: è comfort, profumi, morbidezza di suoni, luci, tessuti. E colori. Non amo i toni sgargianti: il protagonista deve essere il piatto, dipinto con la tavolozza che ogni stagione offre. Il ristorante è una nuvola, che avvolge i miei ospiti non solo con il cibo, ma anche con la sua atmosfera”.

‘INO – ALESSANDRO FRASSICA

‘Ino (www.inofirenze.com) è il diminutivo di “panino”. Il creativo street chef fiorentino Alessandro Frassica non manca certo di fantasia e nemmeno di passione per la gastronomia di strada. Per la qualità e un po’ anche per i prezzi, il suo locale è ormai una vera e propria boutique del cibo di strada per eccellenza, il panino. A due passi dalla Galleria degli Uffizi, nel capoluogo toscano, Alessandro ha rivoluzionato il concetto di panino grazie agli abbinamenti fantasiosi degli ingredienti scelti con cura dai migliori produttori italiani. Dedica particolare attenzione anche alla selezione del pane, a lievitazione naturale e a base di farine biologiche, in modo che i sapori dei vari formaggi, degli affettati oppure della porchetta vengano esaltati al meglio. Nel menu è possibile trovare panini anche per i più esigenti vegetariani e vegani.

THE REUNION

“The Reunion” (www.thereunion.it), l’evento creato da Matteo Adreani, è il più importante appuntamento italiano dedicato agli appassionati di motociclette cafe racers, scrambler, special (veramente speciali) e dallo stile classico.

Si svolge all’Autodromo Nazionale di Monza, il luogo al mondo con più fascino per gli appassionati della velocità. Dopo il fortunato riscontro delle prime due edizioni, la terza è già stata programmata per sabato 20 e domenica 21 maggio 2017 e da quest’anno ospiterà anche importanti contenuti internazionali.

RODAGGIO FILM

Mettere insieme moto e cinema, storie e strade. Con questo obiettivo nel 2014 nasce la Rodaggio Film, casa di distribuzione cinematografica partorita da due motociclisti con un passato professionale nel cinema e nella pubblicità, amanti delle moto classiche e dei film che raccontano la cultura delle due ruote.

Sulla pagina www.facebook.com/rodaggiofilm e sul sito www.rodaggiofilm.com, oltre agli aggiornamenti sull’attività distributiva, è possibile trovare una selezione di estratti di film classici, rari o curiosi, e i video più interessanti dedicati al mondo delle due ruote, oltre a una selezione dei migliori libri dedicati a storie del motociclismo di oggi e di ieri.