GOURMET

Sergio Mei torna ai fornelli

Lo chef Sergio Mei alla guida dell’Hotel Boscolo di Milano

Lo chef Sergio Mei alla guida del cinque stelle Boscolo a Milano

Sergio Mei, uno dei portavoce della cucina italiana nel mondo, sarà alla direzione della cucina del Boscolo Milano, proponendo agli ospiti menu d’eccezione all’insegna dell’alta cucina e della tradizione. Ai fornelli da quando aveva 14 anni, Sergio Mei cucina per l’ospite come per se stesso; severo e paterno, è un sostenitore del detto “l’unione fa la forza”: dà il meglio di sé lavorando a stretto contatto con la propria squadra, mentre il pieno rispetto delle materie prime e l’estremo piacere di condividere con il commensale completano la sua filosofia.

Sulla bella terrazza con vista Duomo saranno protagoniste la  “Cucina Sarda” e la “Cucina Mediterranea”: quando si mangia Sergio Mei si gusta il mare, si sentono i forti legami con la terra, si godono i profumi portati dal vento, si trovano i colori della tradizione italiana.

Sergio Mei, classe 1952, arriva a Milano dalla Sardegna e inizia facendo la gavetta come commis di cucina in molti ristoranti noti del capoluogo lombardo, per diventare Chef di cucina in numerosi ristoranti e hotel italiani. Dal 1986 al 1991 è Executive Chef dei Ciga Hotels e dal 1994 a gennaio 2015 è Executive Chef del ristorante del Four Seasons di Milano. Nel 1990 riceve il premio “Discepolo d’Escoffier” a Cannes, nel ‘91 vince il 1° premio “Cuoco d’Oro d’Italia” e nel ‘98 viene votato Chef Italiano dell’Anno dall’Accademia della Cucina Italiana. Membro di molte giurie gastronomiche tra cui quella al “Marchesi Award” e al “Bocuse d’Or”, Sergio Mei, per più di dieci anni, ha tenuto i corsi presso l’École Lenôtre di Parigi oltre ad aver collaborato all’apertura di celebri ristoranti in Italia all’estero.

Autore di numerosi libri (“A Legna e Carbone”, “Né Carne né Pesce”, “Pesce Fuor d’acqua: storie e ricette di Sergio Mei”), ha pubblicato di recente per i tipi di Reed Gourmet “La Cucina Italiana all’italiana”.