Italy

Palermo è Patrimonio dell’umanità

L’itinerario Arabo-Normanno è nella lista dei siti patrimonio dell’umanità dell’Unesco

L’itinerario Arabo-Normanno è nella lista dei siti patrimonio dell’umanità dell’Unesco

Di Redazione Roma

Dopo Agrigento, Siracusa, Noto, Piazza Armerina, Eolie ed Etna, ora anche l’itinerario Arabo-Normanno con Palermo, Monreale e Cefalù è nella World Heritage List per il sincretismo culturale dell’architettura arabo-normanna di Palermo e delle cattedrali di Cefalù e Monreale.La Sicilia diventa la prima regione italiana per numero di siti patrimonio dell’umanità, che in Italia sono 51.

I monumenti nell’itinerario entrati a far parte della lista sono 9, di cui 7 a Palermo – Palazzo Reale o Palazzo dei Normanni, la sede del Parlamento più antico d’Europa con la sua cappella Palatina, la chiesa di San Giovanni degli Eremiti e quella di Santa Maria dell’Ammiraglio, nota come chiesa della Martorana, la chiesa di San Cataldo, la cattedrale di Palermo, il palazzo della Zisa e ponte dell’Ammiraglio. Due invece sono le cattedrali, con i rispettivi chiostri, di Cefalù e Monreale.