DESTINATIONS

La stagione dei Caraibi

Più collegamenti aerei e nuovi itinerari tra le novità delle Isole Vergini Britanniche

Più collegamenti aerei e nuovi itinerari tra le novità delle Isole Vergini Britanniche

Di Redazione Roma

Grazie all’incremento delle connessioni aeree da St. Marteen, a nuovi tour nell’entroterra e all’apertura di siti di interesse storico-culturale, l’arcipelago delle Isole Vergini Britanniche si appresta ad accogliere una vivace stagione offrendo tradizioni, scoperta e contatto con la natura oltre a un rilassante soggiorno balneare.

Le Isole Vergini Britanniche aprono la stagiona estiva annunciando l’aumento delle frequenze dei voli Windward Islands Airways International (WINAIR). La compagnia aerea regionale, che collega le isole dei Caraibi da oltre 50 anni, incrementa le frequenze per Tortola dal 14 luglio al 4 settembre 2015. 
I voli da St. Maarten per Tortola saranno operati ogni lunedì, martedì, mercoledì, venerdì e sabato, mentre i voli di rientro, da Tortola a St. Maarten, saranno disponibili il martedì, mercoledì, giovedì, sabato e domenica.
Per maggiori informazioni, visitare il sito.

Tra le novità del a stagione estiva 2015, c’ è la prossima apertura del Her Majesty’s Prison Museum, ospitato tra le mura della prigione reale la cui fondazione risale al 1774. Si tratta dell’edificio più antico della capitale dell’Isola di Tortola. Il restauro di un’ala della prigione, che sorge su Main Street, a Road Town, ha avuto inizio a dicembre 2014 mentre il completamento dei lavori è previsto nelle prossime settimane. L’antica prigione custodisce alcuni manufatti di grande valore storico. Gli ‘ospiti’ della Her Majesty’s Prison contribuiranno alla nuova vita dell’edificio attraverso la realizzazione di manufatti di artigianato locale.

Infine, per gli amanti delle passeggiate a cavallo o in sella a docili pony, Countryside Adventure ha introdotto escursioni nel cuore rurale di Tortola così come attività a contatto con i tanti animali che popolano il Diamond Estate Farm and Country Centre. Ogni lunedì, martedì e mercoledì mattina, il centro propone attività come il ‘Diamond Pony Club’, attraverso il quale i bambini dai 7 ai 10 anni imparerano a prendersi cura di un pony, a preparare i suoi pasti e, infine, a cavalcarli. Gli adulti possono cimentarsi invece con tour di gruppo, della durata di circa un’ora e mezza.
Per maggiori informazioni, visitare il sito.

A proposito delle British Virgin Islands
Note come “la terra che il tempo ha dimenticato”, le Isole Vergini Britanniche sono un paradiso incontaminato ricco di tesori naturali. La loro bellezza, pura e indefinibile, rappresenta la principale attrazione dell’arcipelago grazie a colline verdeggianti coperte di antichi alberi di mogano e cactus, spiagge incontaminate baciate da maree multicolori, acquari a cielo aperto popolati da una vita marina tra le più variegate del mondo, estese barriere coralline con antichi e famosi relitti e, infine, vasti territori nell’entroterra, sicuro rifugio per specie a rischio di estinzione. Oltre 60 isole, isolotti e scogli a sfioro d’acqua circondano il Sir Frances Drake Channel, tra i quali l’isola principale di Tortola e l’isola di Virgin Gorda, che si estende a formare il confine orientale dell‘arcipelago. La selvaggia Jost Van Dyke si scorge a ovest mentre Anegada si trova nel remoto nord. Una serie di isole minori punteggiano il sud svelando piccoli segreti della natura in ogni insenatura.