DESTINATIONS

Il cuNeo gotico

Il tour dedicato al neogotico nelle arti fa tappa a Dogliani, ospite Soap&Skin

Il tour dedicato al neogotico nelle arti fa tappa a Dogliani, ospite Soap&Skin

Di Redazione Roma

I monumenti neogotici realizzati nella seconda metà dell’Ottocento dall’eclettico architetto-urbanista Giovanni Battista Schellino fanno da scenario all’unico concerto in Italia nel 2015 di Anja Plaschg, in arte Soap&Skin, giovane e perturbante artista austriaca di fama internazionale. L’evento rientra fra gli appuntamenti della seconda stagione de “il cuNeo gotico”, progetto triennale dedicato al tema del neogotico nelle arti contemporanee, promosso dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo con la direzione artistica di Enzo Biffi Gentili, direttore del Seminario di Arti Applicate/MIAOO.

Me and the Devil, è questo il titolo, in perfetto stile neogotico, dell’evento che si tiene il 10 luglio alle 21.00 in piazza Belvedere a Dogliani… un’occasione “storica” per far conoscere nel nostro Paese una interprete definita dalla critica “l’astro nascente della scena dark-alternative”, ma anche definibile “poète maudit” sia per i titoli di alcuni suoi componimenti come Marche funèbre, Spiracolo, Thanatos sia per diversi suoi versi “traumatici” come “hello Satan”, le male piante diventano alte”, “quando ero una bambina/ I miei coetanei mi picchiarono forte/Sulla testa/Sul collo/Sul torace/Sui fianchi/Sulle corna”… Anja Plaschg possiede una profondità creativa e una drammaticità espressiva straordinarie, sia nelle composizioni più intime e concentrate per piano e voce, sia nelle strumentazioni electro-industrial, un talento testimoniato dall’album d’esordio Lovetune for Vacuum del 2009, e dal più recente Narrow.

Dalla musica, all’arte, all’enogastronomia: le proposte de “il cuNeo gotico” per questo fine settimana iniziano venerdì 10 alle 15.00 con una visita guidata gratuita ai monumenti simbolo dell’architettura neogotica ed eclettica di Schellino ̶ l’ingresso monumentale al Cimitero, i Piloni del Rosario, la Chiesa di San Lorenzo, la Torre dei Cessi e la Chiesa parrocchiale Santi Quirico e Paolo – e all’antica fornace. Successivamente si può prendere parte a una degustazione presso la Bottega del Vino. Sabato 11 è invece dedicato alla visita ai Poderi, alle Cantine Einaudi e ad una delle dimore del Presidente, che per alcuni anni ha vissuto a Dogliani, città natale della madre. Infine, gli amanti della fotografia possono partecipare a un corso di stenoscopia, una vecchia tecnica che utilizza come fotocamera una scatola fatta a mano con un foro come obiettivo – una antica “camera oscura”- che produce immagini sfocate e “fantasmatiche”… 

Dopo questo fine settimana ricco di eventi, le serate in musica e le proposte per il week end de “il cu-Neo gotico” tornano il 29 agosto alla Margaria del castello di Racconigi con la rockband Supershock che sonorizzerà dal vivo il film muto del 1911 L’Inferno; il 13 settembre al Castello del Roccolo a Busca il gruppo La Reverdie chiude la stagione con musiche medievali, tra le quali alcune risalenti agli “eretici” Catari.

L’ingresso al concerto è gratuito.

Informazioni su:
www.ilcuneogotico.it
www.facebook.com/cuneogotico.