DESTINATIONS

Shitbox Rally

La gara automobilistica dell’Outback per raccogliere fondi destinati alla ricerca sul cancro



Di Redazione Roma

L’Australia, si sta preparando per lo Shitbox Rally, la corsa che vede vecchie auto gareggiare nell’Outback e attraversare quattro stati in sette giorni con l’obiettivo di raccogliere fondi destinati alla ricerca.

Durante sette giorni, i partecipanti percorrono 3.600 chilometri per raggiungere la cifra di 1,2 milioni di dollari australiani a favore della prevenzione e della ricerca sul cancro.

La regola principale è che nessuna macchina in gara può costare più di 1000 AUD, le auto che partecipano in gergo australiano sono chiamate shitboxes.

Tutte le vetture sono controllate prima della partenza e le vetture troppo nuove sono squalificate e la nuova regola di quest’anno è che qualsiasi 4WDs è squalificata automaticamente.

Lo Shitbox Rally, che è giunta alla sua sesta edizione, parte il 9 maggio 2015 dalla Parliament House di Camberra per attraversare l’Australia centrale e alcuni dei centri più rappresentativi del paese, passando attraverso i territori rurali del Nuovo Galles del Sud, percorrendo il Birdsville Track, i Flinders Rangers del South Australia e il Simpson Desert , per arrivare nel Queensland e terminare a Townsville il 15 maggio 2015.
Il tema di questa edizione è visitare i luoghi in cui sono state effettuate riprese cinematografiche, i famosi paesaggi dei film australiani, dai deserti aridi, ai laghi, alle catene montuose. Il rally, che si ripete dal 2010, ha già raccolto oltre 5 milioni di AUD, ovvero la più grande raccolta di fondi effettuata da privati ​a favore del Cancer Council of Australia.

Per informazioni:
www.shitboxrally.com.au.