GOURMET

Prova vera a Masterchef

I concorrenti del talent show alle prese con il giudizio professionale di tre ispettori Relais & Châteaux. Vince Nicolò

I quattro migliori concorrenti del talent show alle prese con il giudizio professionale di tre ispettori Relais & Châteaux. Vince Nicolò

Siamo agli sgoccioli, e i concorrenti di Masterchef sono sempre meno. Ieri sera hanno avuto gran filo da torcere, perché a giudicare i loro piatti preparati con pesce di lago c’erano tre ispettori di Relais & Châteaux, l’Associazione di albergatori e chef indipendenti che da più di 60 anni opera a favore della ristorazione e dell’ospitalità di lusso. Una prova difficile, perché i tre professionisti sono allenati nel riconoscere talento e perfezione in cucina. Ha vinto la prova Nicolò, il più giovane degli aspiranti cuochi del talent show.

Gli ispettori di Relais & Châteaux vantano lunga esperienza nel settore. Il loro lavoro consiste nel visitare, in incognito, le oltre 540 Dimore che fanno parte dell’Associazione, 47 sul territorio italiano, ed esprimere un giudizio sulla qualità dei servizi e dell’esperienza offerti ai clienti. Valutando lo spirito del luogo, l’accoglienza, l’atmosfera e la capacità della cucina dello chef di trasmettere i sapori del territorio, gli ispettori sono la garanzia che gli elevatissimi standard qualitativi dell’Associazione vengano rispettati in tutte le Dimore, offrendo così agli ospiti esperienze uniche e indimenticabili in ogni angolo del mondo.