DESTINATIONS

Extra Lucca 2015

Dal 13 al 15 febbraio Lucca è il salotto dell’extravergine di qualità: convegni, degustazioni, show-cooking e Strada del gusto

Dal 13 al 15 febbraio Lucca è il salotto dell’extravergine di qualità: convegni, degustazioni, show-cooking e Strada del gusto

di Maria Tiziana Leotta

Ai nastri di partenza EXTRA Lucca 2015, la terza edizione della grande kermesse dedicata al mondo dell’olio extravergine di oliva. La manifestazione, ideata da Fausto Borella – uno dei massimi esperti di olio in Italia e fondatore dell’accademia Maestrod’olio – è definita, per la sua importanza, “il salotto dell’olio extravergine di qualità”.

Il 13 e 14 febbraio, dalle ore 18.00 alle ore 21.00, sono dedicati a FillungoFood, la grande novità di quest’anno, patrocinata dal del Ministero delle Politiche Agricole e Forestali, dalla Città di Lucca e realizzata grazie al contributo di Gesam Gas e Luce.

Da un’idea di Fausto Borella,  con la collaborazione e la regia di Paola Mencarelli, critica gourmand e redattrice di diverse testate di settore, Via Fillungo, nel centro storico di Lucca, diventa per due serate la Strada del Gusto accogliendo, all’interno dei negozi aderenti all’iniziativa, gli artigiani, gli chef e i produttori delle specialità enogastronomiche italiane. Le attività mettono a disposizione uno spazio dedicato agli artigiani del gusto e in ogni location vengono distriuiti al pubblico degli assaggi e delle preparazioni in abbinamento con diversi tipi di olio extravergine.

Il 14 e il 15 febbraio a Villa Bottini, nel cuore della città toscana, si alternano cuochi, artigiani e produttori di olio extravergine d’oliva provenienti da tutta la Penisola. In un’annata così sfortunata a causa delle avverse condizioni climatiche, 50 olivicoltori presentano le loro migliori produzioni. Un luogo di riferimento dunque per ristoratori e professionisti del settore per conoscere in anteprima le migliori realtà olivicole del Bel Paese. Una divertente occasione per apprezzare l’olio artigianale abbinato ai piatti creati dai diversi maestri del gusto che si susseguono durante l’evento, come i famosi chef Giorgione e Hiro di Gambero Rosso Channel o lo stellato Michelin Luca Marchini de L’Erba del Re di Modena e Maria Probst de La Tenda Rossa di San Casciano Val di Pesa. Il pubblico può inoltre acquistare a prezzi vantaggiosi gli extravergine più buoni.

I produttori presenti alla manifestazione possono incontrare inoltre, in un’apposita sessione denominata E2 EXTRA-Educa, agronomi, assaggiatori, consulenti di mercato, capi panel regionali, per confrontarsi e avere delle consulenze al fine di migliorare il proprio nettare.

Ma il via ufficiale a questa intensa tre giorni è scandito dal convegno che in programma venerdì 13 febbraio alle ore 15.00 presso la sede degli Industriali di Lucca, dal titolo: “A Marzo l’olio extravergine italiano di qualità sarà finito, la parola ai produttori”. Insieme al patron di Extra Lucca, Fausto Borella, il dibattito (trasmesso in streaming nazionale attraverso i siti www.extralucca.itwww.teatronaturale.it) è moderato da Maurizio Pescari, giornalista e attento conoscitore dell’extravergine italiano e Alberto Grimelli agronomo e direttore della rivista on line Teatro Naturale. Tra gli ospiti, intervengno l’Onorevole Colomba Mongiello, Vice Presidente Commissione Anticontraffazione il Comandante Amedeo De Franceschi responsabile Nucleo Agroalimentare Forestale, il Professor Raffaele Sacchi dell’Università Federico II di Napoli.

Sempre il 13 febbraio alle ore 21.00, all’interno della Chiesa di San Cristoforo in via Fillungo, i protagonisti dell’olio e tutti gli appassionati si ritrovano per conoscere e celebrare le migliori produzioni appena frante con il massimo riconoscimento: la Corona Maestrod’olio.

Durante la serata vengono assegnati inoltre il riconoscimento Luigi Veronelli, il premio Extra Chef (attribuito a un’azienda di Terred’olio scelta dagli chef presenti alle edizioni precedenti) e il riconoscimento Sauro Brunicardi (conferito al ristoratore che ha dato maggior risalto all’olio extravergine di qualità nel suo ristorante).

Con l’occasione si presenta il libro-guida Terred’Olio 2015 a cura di Fausto Borella e pubblicato da Maestrod’olio Editore, un testo di cultura territoriale che celebra l’Olio Extravergine d’Oliva ed esalta i luoghi del Bel Paese.

www.extralucca.it