DESTINATIONS

No TAV sui vigneti

Una petizione per salvare il Lugana e il Lago di Garda dal passaggio dell’alta velocità

Tav e Lugana, Tav e territorio: se ne parla e diviene impellente la necessità di agire concretamente per impedire che un territorio ed un ambiente, quale il Lago di Garda, venga devastato per il passaggio dell’alta velocità.

Il forte coinvolgimento del Consorzio Tutela Lugana ha portato a creare un video e una petizione on line da presentare al Presidente del Consiglio Matteo Renzi per chiedere di utilizzare la linea esistente, con l’unica conseguenza di un rallentamento nel passaggio per soli 9 km.

Il video è in lingua inglese, ma sottotitolato in italiano, per coinvolgere tutti gli estimatori del nostro vino all’estero (ricordiamo che abbiamo un’esportazione del 70%) e tutti i turisti che ogni anno vengono a visitare il territorio lacustre del Garda.

Su change.org, piattaforma politicamente neutra, è stata creta la petizione sia in lingua italiana che in inglese.