Europe

Il cielo sopra il Muro

L’8 novembre Airberlin sorvola il tracciato del muro di Berlino con tre voli speciali

L’8 novembre Airberlin sorvola il tracciato del muro di Berlino con tre voli speciali

Di Teresa Cremona

Per celebrare il 25° anniversario della caduta del Muro di Berlino, Airberlin ha organizzato per la sera dell’8 novembre, tre voli sulla città per sorvolare il tracciato dell’ex muro.

I voli effettuati con velivolo Dash Q400 Bombardier con una capienza di 76 posti sono programmati dalle 17:30 alle 08:30 con partenza da Berlino-Tegel Airport. I numeri di volo AB1989, AB1990 e AB1991, evocano l’anno della caduta del Muro, l’anno della riunificazione, e l’anno del rilancio di airberlin come una compagnia aerea tedesca.

I voli saranno effettuati a bassa quota (1.000 metri dal suolo) in modo che i passeggeri siano in grado di visualizzare chiaramente i 15 chilometri della “frontiera illuminata” con 8.000 palloncini luminosi che si estende da Bornholmer Strasse al Ponte Oberbaum. L’installazione rimane accesa dal 7 al 9 novembre. Una guida esperta accompagna i passeggeri raccontando la storia della città divisa.

All’epoca in cui la Germania era divisa, solo le compagnie aeree delle nazioni alleate avevano il permesso di volare a Berlino Ovest. Airberlin, nata come una compagnia di voli charter americana, volava su Berlino Ovest dal 1979. Dopo la riunificazione della Germania, la situazione è cambiata radicalmente e airberlin ha perso i suoi diritti di traffico aereo. Rilanciata nel 1991 come compagnia aerea tedesca ha posto le fondamenta per lo sviluppo che l’ha portata ad essere seconda più grande compagnia aerea tedesca.