DESTINATIONS

Mezzano romantica

Dal 10 luglio al 9 agosto Mezzano di Primiero ospita la prestigiosa Music Academy di New York

Di Teresa Cremona

La prestigiosa Music Academy International di New York, che in passato ha tenuto i suoi corsi di perfezionamento – riconosciuti tra i migliori al mondo – soltanto in Belgio e a Siena, ha ora trovato ai piedi delle pale di San Martino la location ideale per le proprie manifestazioni. “Siamo orgogliosi -afferma il direttore artistico Mitchell Piper (piperanslemi.com)- di stabilire la nostra nuova residenza estiva in Trentino, a Mezzano”.

Proprio l’antico borgo di Mezzano di Primiero offre dal 10 luglio al 9 agosto la sua scenografia a un festival musicale di altissimo livello e di portata internazionale, che non ha eguali in tutto il Trentino.

Il borgo, già noto per la sua collezione unica di cataste di legna artistiche en plein air, si trasforma per l’occasione in un palcoscenico diffuso. Gli artisti americani ed europei (cantanti d’opera, strumentisti, pianisti, formazioni corali di grande talento) della Music Academy International si esibiranno in un programma intenso e di altissimo livello.

La locandina della Music Academy International
In locandina quattro opere liriche di grande interesse:
il Giulio Cesare di Händel (27, 28 e 29 luglio),
Albert Herring di Benjamin Britten (31 luglio e 2 agosto),
Le Nozze di Figaro di Mozart (1, 2, 8 e 9 agosto)
La piccola volpe astuta (6, 7, 8 e 9 agosto) di Leos Janacek.

Nell’ambito della musica da camera, invece, esibizioni di varie formazioni: quartetti d’archi, trii, quintetti… Tra i tanti, da citare, il Voces Intimae Trio (violino, violoncello e pianoforte; esibizioni il 10 e 14 luglio), ritenuto dalla critica il migliore al mondo, il pianista cinese Ting Zhou (11 luglio), professore presso il Conservatorio di Shanghai, e la violinista Esther van Stralen della Rotterdam Philarmonic (esibizioni il 14 e 16 luglio). Grazie alla collaborazione con il Parco Naturale di Paneveggio Pale di San Martino, inoltre, sarà possibile ascoltare i grandi classici di Broadway (16 e 17 luglio).
Ma la presenza più attesa è certamente quella di Renata Scotto, celebre soprano, acclamata in tutti i teatri del mondo. Memorabile è rimasta la Bohème al Metropolitan di New York, insieme a Luciano Pavarotti.
Il 27 luglio è in programma un gran galà in suo onore.

Le note di Mezzano Romantica
La programmazione di Mezzano Romantica – la stagione di suggestioni e spettacoli che il borgo regala ogni estate- si completa con altri concerti con la partecipazione di prestigiosi gruppi di musica da camera e giovani promesse del concertismo italiano:

Andrea Dindo, pianoforte e Stefano Biguzzi, violino, affermati professionisti, recentemente invitati a suonare al Mantova Music Chamber Festival, che propongono l’integrale delle Sonate di Brahms (11 luglio);

il Trio Broz (violino, viola e violoncello; esibizione il 18 luglio), la cui attività internazionale li ha portati lo scorso anno ad effettuare una tournée in Sud Africa;

le giovani musiciste Margherita Franceschini, violoncello (studentessa al Mozarteum di Salisburgo, esibizione il 13 luglio)

le pianiste Monica Maranelli (23 luglio), ammessa a studiare presso l’Accademia Pianistica di Imola,

Chiara Opalio (13 agosto), considerata tra i più interessanti talenti della sua generazione, sia come solista che come raffinata camerista.

Sono previste anche due serate di teatro con la Compagnia Arditodesìo e Portland di Trento: una con testi della poetessa Alda Merini (30 luglio) e l’altra con un racconto di Anton Cechov (30 agosto).

Per informazioni:
Comune di Mezzano
tel 0439.67019
info@mezzanoromantica.it
www.mezzanoromantica.it.