GOURMET

Domenica in vigna

Vino soprattutto, ma anche musica, giochi e degustazioni sullo splendido sfondo di Ulmo di Sambuca di Sicilia

Di Teresa Cremona

È “Domenica in vigna”, l’eco-friendly festival organizzato da Planeta per domenica 11 e domenica 18 maggio.

 Tantissimi gli appuntamenti. Per quanto riguarda l’area Food&Wine dalle 11 alle 15,30 c’è la pizza rustica fatta in casa nel forno di casa Planeta. Qui protagonisti saranno L’antico forno di Ottavio Guccione, l’olio extravergine di oliva Planeta Dop Val di Mazara e i pomodorini Kamarino. In abbinamento La Segreta Bianco 2013, Rosè 2013 e La Segreta Rosso 2012.

Dalle 11 alle 12 e dalle 14 alle 15 la coffee experience con le pregiate miscele di Morettino.
Dalle 12,30 alle 15 Ethnic food con la preparazione di brik, empanadas e falafel. Dalle 13,30 barbecue con salsiccia alla brace e i La Segreta ad accompagnare la grigliata.

Dalle 11 alle 16 Winebar&Shop con degustazione di 22 vini Planeta.
Fanno da cornice, la mostra fotografica “Immagini di una vendemmia” di Salvo Mancuso, la degustazione “Separati alla nascita” con l’enologa patricia Tòth e il giornalista Francesco Pensovecchio, il laboratorio “La panella incontra il falafel” con lo chef Angelo Pumilia e Mina Boudmine, la performance musicale Drum Circle di Mario Crispi e Giovanni Lo Cascio.
Altro momento musicale sarà offerto dai “No hay problema”, trio composto da Irene Ientile, cantante, Marco Faldetta, bassista e Lucia Lauro, percussionista.

Spazio anche per il “Cuntastorie” Salvo Piparo, per l’animazione del giocoliere Jonathan Marquis e per il gioco a squadre “Il locandiere”, a cura di Filippo Pecoraino, su temi di food&wine.
Per l’artigianato, le creazioni di Desideria Burgio, le ceramiche de La Gioiosa, le pitture di Atelier Linda Randazzo e gli speciali allestimenti di Planeta Home.

Per i più piccoli c’è Tutti a cavallo col centro ippico La Giara che offre il battesimo della sella. Poi “Il ritorno di Cappuccetto rosso, tra gli ulivi” con Monica Saladino che narra la fiaba in chiave ambientalista.
Altri eventi in programma all’interno della kermesse di Planeta sono il tour della cantina della tenuta dell’Ulmo, la prima dell’azienda. Poi la spesa in campagna con il mercato contadino a cura di Cia e consorzio di tutela La Vastedda del Belice.
Infine il Museo Iter Vitis dove quindici pannelli racconteranno dettagli sulla storia della vite e della vigna e Passeggiate La Segreta, tre percorsi lungo i luoghi che circondano il Lago Arancio, accompagnati dal naturalista Angelo Troia.
La cantina Planeta sarà aperta per “Domenica in vigna” dalle 11 alle 17.

Si pagano 15 € per gli adulti, 7 € per i bambini da 5 a 12 anni.
Ingresso gratuito per i piccoli da 0 a 4 anni.

Per sapere quali iniziative sono incluse nel biglietto di ingresso consultare il programma.