ECOTOURISM

Love the Nature

Strutture equo solidali ed eco sostenibili, trasporti alternativi,mangiare biologico. Ecco i diktat che queste mete green rispettano a 360°

Il 5 giugno, per la Giornata Mondiale dell’Ambiente, si può cambiare il proprio approccio con la natura scegliendo mete eco-friendly

di Redazione

Per la Giornata Mondiale dell’Ambiente vi consigliamo una serie di mete turistiche che fanno della tutela ambientale la loro life mission

Alpe di Siusi (BZ)
Il traffico è limitato in un’area di ben 56 km2: il più grande altipiano d’Europa che fa parte dell’area vacanze Alpe di Siusi è infatti una zona a tutela paesaggistica tra le Dolomiti Patrimonio Mondiale UNESCO, dove tuttavia i servizi di trasporto integrati permettono di scorazzare su e giù tra i monti e le valli senza problemi. I paesi di Castelrotto, Fiè allo Sciliar e Siusi sono collegati da comodi Shuttlebus. La strada che passa tra masi e malghe, rifugi alpini, alberghi, ristoranti e piste da sci, è chiusa al traffico dalle 9 alle 17 di ogni giorno, perciò si può scegliere tra la Cabinovia Alpe di Siusi – aperta in inverno fino al 6 aprile 2014 e poi dal 25 maggio al 2 novembre – e gli autobus dell’Alpe di Siusi Express. Inoltre, ci sono le linee del trasporto pubblico con diverse soluzioni diurne e notturne. Gli ospiti all’arrivo e alla partenza hanno un permesso speciale, per essere agevolati nel trasporto delle valige. Con la Mobilcard (15 euro per un giorno, 7,50 euro fino a 14 anni d’età) si può salire e scendere da tutti i mezzi di trasporto pubblici dell’Alto Adige, compresi treni, autobus, funivie e funicolari, senza pensieri. L’Alpe di Siusi è ecosostenibile anche nella gastronomia: tanti i prodotti locali coltivati sul posto e valorizzati nelle ricette tipiche, tra canederli e strudel. E poi tanti sono anche i trattamenti benessere a base di erbe alpine raccolte sull’altipiano che danno vita a bagni profumati, tra cui il re è senza dubbio il bagno di fieno.

Per informazioni: Alpe di Siusi Marketing (Seiser Alm/Südtirol)
Tel. 0471.709600
info@alpedisiusi.info
www.alpedisiusi.info

Val d’Ega (BZ)
I 3 comuni di Nova PonenteNova LevanteCollepietra e i due comprensori sciistici di ObereggenCarezza, per un’estensione totale di 112 km2, sono decisamente verdi. Al di là dei grandi progetti che ormai da anni rendono l’Area Turistica Val D’Ega (BZ) un esempio in fatto di vacanze ecocompatibili a livello mondiale, c’è qualcosa in questa valle che rende protagonisti gli stessi turisti: la salvaguardia dell’ambiente tramite l’abbandono delle chiavi della macchina e l’uso dei mezzi pubblici. Con l’obiettivo di promuovere vacanze sostenibili di qualità basate sulla mobilità dolce e rispettose della cultura, del paesaggio e delle tradizioni tipiche, 27 località turistiche appartenenti a sei diverse nazioni hanno dato vita all’Associazione Alpine Pearls, della quale fanno parte anche i paesi di Nova Ponente, Nova Levante, Tires e Collepietra/Cornedo. In queste località, è attivo un efficiente Skibus Service, gratuito per chi è in possesso della MobilcardRosengarten Latemar, che dà diritto all’utilizzo di tutti i mezzi pubblici del Trasporto Integrato tra Rosengarten e Latemar e gli autobus di linea della città di Bolzano. La Mobilcard Alto Adige, valida per 3 o 7 giorni, permette di utilizzare tutti i mezzi pubblici del Trasporto Integrato Alto Adige. Infine, la MuseumobilCard consente di utilizzare tutti i mezzi pubblici del Trasporto Integrato Altoatesino per 7 giorni e l’ingresso a ben 80 musei in tutto l’Alto Adige.

Per Informazioni: Val D’Ega Turismo
Tel. 0471 619500
info@valdega.com
www.valdega.com

ViaggiVerdi
Per chi cerca nuovi modi di viaggiare che riportino gli individui al centro e aprano nuove possibilità per un turismo più democratico ed intelligente, può essere molto utile ViaggiVerdi, pensato per mettere in rete le possibilità di un turismo responsabile, rispettoso dell’ambiente, dell’economia e delle comunità locali, che può contare su un sito web in cui trovare e prenotare ogni tipo di alloggio amico della natura: dall’Hotel ecosostenibile alla casa sull’albero, dall’albergo diffuso negli antichi borghi italiani all’igloo tra i ghiacci, dall’agriturismo biologico immerso nella natura al rifugio di montagna a zero emissioni. Il sito permette ai viaggiatori di approcciare la propria vacanza con uno spirito differente, scegliendo tra una miriade di offerte all’insegna di un turismo ecosostenibile segnalate dalle strutture che hanno deciso di entrare nella rete di ViaggiVerdi. Dalla home page del sito è poi possibile passare al blog e alla pagina Facebook, sempre aggiornati sulle tematiche del turismo responsabile e vere e proprie miniere di spunti per viaggiare in armonia con la natura, dove trovano spazio anche gli eventi e i concorsi organizzati da ViaggiVerdi in collaborazione con i propri partner.

Per informazioni: Viaggi Verdi

www.viaggiverdi.it
http://www.facebook.com/viaggiverdi
https://twitter.com/viaggiverdi
http://blog.viaggiverdi.org

La Spiaggia delle Tamerici a Valverde di Cesenatico (FC)
Una spiaggia-giardino dove l’ombra è naturale e gratis. A Valverde di Cesenatico, località romagnola molto attenta alla riduzione dell’impatto ambientale, è nata nel 2012 la “Spiaggia Vegetale”, primo esempio in Italia di arenile rinaturalizzato che è ampiamente fruibile durante l’estate essendoun eden ecosostenibile con accesso libero per tutti. Le passerelle costruite rigorosamente di materiali di recupero sono semplici da percorrere anche per disabili e anziani, e poi dopo essersi rinfrescati con un tuffo in mare, ci sono le comode cabine in legno di castagno, come le docce, la cui acqua viene riscaldata in modo ecologico usando il calore del suolo. Come dice il suo nome, Valverde è tipicamente green, così come lo è Cesenatico Bellavita, il consorzio di 35 hotel che fa dell’autenticità e della cura di ogni aspetto dell’ospitalità i propri criteri fondamentali e sfodera uno spirito eco-welnessattraverso il progetto Green To Me, che prevede un riconoscimento effettivo, in forma di sconto o di cadeau, agli ospiti che dimostrano di essere arrivati a bordo di un mezzo ecologico. Nel caso specifico, per chi sceglie di viaggiare a basso impatto, arrivando in uno degli hotel in treno, con l’auto elettrica, ibrida, a metano o alimentata a gpl, è già pronto un buono di 50 euro, per un soggiorno minimo di sette giorni.

Per Informazioni: Consorzio Cesenatico Bellavita®

Via Mazzini 93, 47042 Cesenatico (FC)
info@cesenaticobellavita.it
www.cesenaticobellavita.it

B&B Il Richiamo del Bosco nei Boschi di Carrega (PR)
Non un giardino ma un bosco dove regna imperante il silenzio, ritmato da un pentagramma di alberi che fitti tendono al cielo, intervallati da ampi respiri di spazi aperti che dominano la città dall’alto, lo sguardo sfuggente di un capriolo, il fruscio di uno scoiattolo che si nasconde, il ciuffo ribelle di un’upupa. Al centro quasi perfetto di un parco naturale dove nessuno potrà costruire più niente che non sia una famiglia, del Bed & Breakfast Il Richiamo del Bosco, nei Boschi di Carrega intorno a Sala Baganza, poco distante da Parma, dovrebbero forse parlare gli animali e le piante che lo circondano e che hanno imparato a considerarlo come parte integrante del paesaggio. Attivissimo nell’organizzazione di corsi di ogni genere, ma comunque concepiti secondo il filo conduttore del massimo rispetto per la natura – dalla cucina vegan alle lezioni di fotografia all’aperto – quella che è effettivamente una casa ecologica nel bosco offre ai propri ospiti 1100 ettari di prati e alberi. I prezzi partono da 80 euro a camera, colazione compresa, ma chi offre un aiuto a sistemare la legnaia soggiorna gratuitamente, secondo la logica del baratto.

Per informazioni: B&B “il Richiamo del Bosco”
via Capanna 18, nel cuore del Parco Boschi di Carrega,43038 Sala Baganza (PR)
Tel. 335.8388895; 0521.338699
info@ilrichiamodelbosco.it
www.ilrichiamodelbosco.it