HOTEL COLLECTION BY TERESA CREMONA

Monaci delle Terre Nere, Zafferana Etnea (Sicilia)

Una dimora di charme da ammirare e respirare, la conferma che nella Valle dell’Etna abita l’incanto

Di Teresa Cremona

Deve essere una malia, un incantesimo, un volere di Fata Morgana o di Mago Merlino, in un’area piuttosto piccola alle falde dell’Etna, non lontano da Catania, fra Zafferana Etnea, Riposto e Linguaglossa, si sono concentrate alcune strutture di ospitalità uniche per qualità, fascino, carattere.

Sono tutte simili e tutte profondamente diverse, ricche di un sapore che le fa uniche, tutte da vivere e da raccontare.
Sono belle case antiche dall’architettura aristocratica, edifici che dopo un periodo di abbandono, sono stati ristrutturati per diventare luoghi di accoglienza di charme. Sono recuperi intelligenti, realizzati con cultura e gusto, che hanno saputo mettere a ‘nuovo’, senza tradire l’identità storica e territoriale.


Monaci delle Terre Nere è un relais di campagna che ha intorno una vasta tenuta biologica dove si coltivano la vigna, gli olivi, la frutta, gli ortaggi e dove sono state anche ripiantate antiche varietà ortofrutticole, e tutto quello che cresce è offerto agli ospiti, per ora solo nella prima colazione, in futuro è previsto anche un ristorante.

La casa è avvolta dalla vegetazione e sotto gli alberi secolari, il declivio è organizzato in terrazzamenti erbosi che assecondano la collina per accogliere i tavoli della prima colazione, e così nella stagione estiva il breakfast è sotto i cedri del Libano, fra gli alberi di limone e di marangolo, fra gelsomini e bouganvillee, con l’aria che si imbeve di tutti i profumi che riuscite ad immaginare. Una suggestione da non credere.


La casa ha un’architettura nobile che risale al 1800, iscritta tra gli edifici di importanza storica e restaurata secondo i principi della bioarchitettura, e alimentata in una parte dall’energia recuperata da fonti rinnovabili.
All’interno, al piano terra, l’antico palmento è ora la stanza dell’accoglienza e del soggiorno, alti i soffitti, ampi gli spazi, ruvide e prive di intonaco le mura, secolari i legni e le pietre, vi prevalgono i colori della terra patinati dal tempo e dall’uso. Gli arredi sono di design, la stufa moderna è in lamiera scura ed interagisce in perfetta simbiosi con l’ambiente che è ad un tempo, espressione di tradizione siciliana e loft di stile contemporaneo.

E’ un restauro realizzato senza architetti, firmato dal gusto, dalla fantasia e dalla cultura del padrone di casa. Alessandro o Guido Coffo (attenzione un nome è per il leisure, un nome per gli affari, entrambi in uso a seconda del momento) è un giovane ingegnere, che ha deciso di lasciare la sua attività e di dedicarsi con passione a questa avventura. Arrivato qui per caso nel 2007 ha deciso di riportare alla vita, questo luogo in passato scelto dai monaci dell’ordine di S. Anna.



Le camere sono tutte diverse, alcune moderne sono in una costruzione esterna, altre sono al piano superiore della villa ed hanno alti soffitti decorati con stucchi, finestre dalla grazia ottocentesa, parquet originali, e conservano il carattere e l’intimità della casa padronale viva e vissuta. C’è una bella e grande cucina (moderna) per ora solo per breakfast o occasionali cene, ma c’è il progetto di un piccolo ristorante, per fare dei Monaci un vero Relais.
Incanta la vista dalla terrazza e dal giardino e dalla piscina, solo vegetazione straripante, lussureggiante, avvolgente, assente ogni antropizzazione, e in un vicino orizzonte brilla il mare, assolutamente rosa e traslucido, quasi di perla, all’ora del tramonto.


Relais Monaci delle Terre Nere
via Monaci, Zafferana Etnea (Catania)
tel. 0957083638
www.monacidelleterrenere.it/monaci-delle-terre-nere.