DESTINATIONS

Rem Koolhaas per Milano

Il museo di arte contemporanea di Fondazione Prada nascerà in un’area industriale dismessa del quartiere Ripamonti Lodi nella primavera 2015

Il museo di arte contemporanea di Fondazione Prada nascerà in un’area industriale dismessa del quartiere Ripamonti Lodi nella primavera 2015


Un grande progetto di riqualificazione urbana in una zona periferica della città: in largo Isarco, tra viale Ripamonti e corso Lodi, sorgerà il nuovo museo della Fondazione Prada, istituzione attiva dal 1995 nei settori della cultura e dell’arte contemporanea. L’inaugurazione dei nuovi spazi è fissata nella primavera del 2015. Il Comune e Prada hanno firmato una convenzione che prevede la riqualificazione dell’area e di alcuni edifici industriali dei primi Novecento abbandonati da anni, e la costruzione di tre nuove strutture per una superficie totale di 21.783 mq. Il progetto del nuovo museo, che ospiterà mostre ed eventi culturali promuovendo la ricerca, lo studio e la conoscenza dell’arte contemporanea, è stato concepito dallo studio di architettura OMA guidato da Rem Koolhaas.

La convenzione firmata da Prada e dall’Amministrazione comunale per la realizzazione del nuovo museo prevede una serie di servizi e agevolazioni per i cittadini, in particolare per gli studenti universitari e delle scuole medie inferiori e superiori. Sarà finanziata, inoltre, una borsa di studio annuale riservata ai neolaureati provenienti dagli atenei milanesi.