GOURMET

New Entry del Buon Ricordo

Quattro nuovi indirizzi da Nord a Sud che dal 2014 entrano a far parte dell’Unione

Quattro nuovi indirizzi da Nord a Sud che dal 2014 entrano a far parte dell’Unione

Di Teresa Cremona

Locanda Al Castello di Cividale del Friuli (UD), Caffè Arte e Mestieri di Reggio Emilia, Ristorante Chalons d’Orange di Alvito (FR), Ristorante Lo Stuzzichino di S. Agata sui due Golfi (NA): dal Friuli Venezia Giulia alla Campania, sono questi i 4 nuovi ristoranti entrati a far parte nel 2014 dell’Unione Ristoranti del Buon Ricordo. 109 sono dunque oggi i ristoranti associati al sodalizio, fondato nel 1964 per salvaguardare le culture gastronomiche del Bel Paese, che rischiavano di scomparire davanti alla moda allora in auge della cucina internazionale.

Cucina che privilegia i prodotti a km zero, cucina che privilegia la tradizione culinaria regionale , interpretata al passo con i tempi. A caratterizzare ciascun ristorante, e a creare fra loro un trait d’union, è oggi come un tempo il piatto-simbolo dipinto a mano dagli artigiani della Ceramica artistica Solimene di Vietri sul Mare su cui è effigiata la specialità del locale (in carta tutto l’anno), donato agli ospiti perché si ricordino la piacevole esperienza culinaria provata.

Le specialità delle new entry 2014 sono Bavarese alla ricotta caprina con misticanze, crema di fragole e lardo nostrano per la Locanda Al Castello di Cividale del Friuli;
Erbazzone contemporaneo per il Caffè Arte e Mestieri di Reggio Emilia;
Il maialino si crogiola nell’orto per il Ristorante Chalons d’Orange di Alvito ;
Pasta e patate con provolone del Monaco per il Ristorante Lo Stuzzichino di S. Agata sui due Golfi.

Secondo lo Statuto del Buon Ricordo, i ristoranti possono cambiare ogni 5 anni la loro specialità, quest’anno a cambiarla sono stati:
Ristorante ANTICO BROLO di Padova – Tortelli di baccalà su passata di fagioli con cipolla fritta, guanciale croccante ed olio profumato al rosmarino;
Ristorante IL BATTIBECCO di Impruneta (FI) – Peposo alla fornacina;
Ristorante GENNARINO di Livorno – Calamari saltati con zucchine filangè su vellutata di peperoni;
Osteria del VIOLINO di Pisa – Filetto di pescato alla pozzolana;
Ristorante 13 GIUGNO di Milano – Pasta alla Norma;
Ristorante DA PINO di S. Michele all’Adige (TN) – Trancetti di salmerino di montagna, in panur di mandorle tostate, arrostiti su guazzetto di porcini, patate e chiffonade di porro fritto. Questi ricette sono il soggetto dei disegni dei nuovi piatti, e soppianteranno quelli regalati fino al 2013 che diventano un ulteriore oggetto da collezionare.

Indirizzi e specialità delle new entry, nonché i cambi piatto sono pubblicati nella Guida 2014 in distribuzione nei ristoranti associati e scaricabile dal sito www.buonricordo.it. Sulla Guida si trovano info su tutti i ristoranti associati con relative specialità, e l’elenco degli hotel che hanno al loro interno un locale associato al Buon Ricordo, strutture di classe dove i viaggiatori possono ritrovare la stessa professionalità e cultura dell’accoglienza che caratterizza i ristoranti.

Informazioni:
Unione Ristoranti del Buon Ricordo
C.so Italia 10, Milano
tel 0280582278
info@buonricordo.com
www.buonricordo.it.