DESTINATIONS

Godt Nytår!

Il Capodanno in Danimarca è per tradizione una grande festa, da trascorrere in casa secondo le usanze o scegliendo un evento in grande stile

Il Capodanno in Danimarca è per tradizione una grande festa, da trascorrere in casa secondo le usanze o scegliendo un evento in grande stile

Di Teresa Cremona

La tradizione vuole, infatti, che dopo il discorso della Regina alla nazione, che si tiene ogni anno dal 1942 alle 18.00, si spenga la televisione e si cominci il cenone, aspettando la mezzanotte in compagnia.

Il piatto tipico della vigilia di Capodanno è il merluzzo bollito o al forno, servito con salsa alla senape, barbabietole, cavoli stufati e altre salse in agrodolce; questa tradizione risale al 1800, da quando grazie al trasporto della merce via treno, anche la gente di campagna aveva la possibilità di mangiare il pesce. Inoltre il merluzzo era considerato un piatto leggero, l’ideale per equilibrare la cena generalmente ricca della vigilia di Natale.

Qualche minuto prima di mezzanotte, come vuole la tradizione, la gente si toglie le scarpe e sale su una sedia per poi saltare giù al rintocco delle campane: è il momento di stappare lo champagne e gustarsi la Kransekage, il tipico dolce danese di marzapane, a forma di cornucopia e con tante decorazioni zuccherose, e di intonare l’inno nazionale e altre canzoni per dare il benvenuto al Nuovo Anno e dire addio a quello passato, augurando a ciascuno “Godt Nytår” (Buon Anno).
Dopodiché, quasi tutti i giovani vanno nelle piazze a lanciare petardi, accendere fontanelle e vedere i fuochi d’artificio. Oppure vanno in discoteca o a grandi feste che si protraggono fino all’alba, mentre i più grandi rientrano a casa in compagnia di amici e parenti per continuare la festa.

Capodanno al Tivoli
Visto il grande successo riscontrato dai ristoranti del Tivoli l’ultima notte del 2012, quest’anno il famoso parco nel centro di Copenaghen ha deciso per la prima volta in assoluto di restare aperto per tutta la giornata del 31 dicembre. Le giostre, le attrazioni e i negozi apriranno, infatti, dalle ore 11:00 e chiuderanno alle ore 22:00, quando le tante luci colorate del parco si spegneranno per lasciare spazio a un grande spettacolo pirotecnico. A seguire, gli ospiti che lo desiderano potranno fermarsi al Tivoli per godersi gli ultimi momenti del 2013 e ammirare i fuochi d’artificio sparati dalla Piazza del Municipio, fino a mezzanotte e mezza.

Ai Giardini di Tivoli vi aspetta un’atmosfera unica, tra luci, addobbi e giostre mozzafiato. E non da ultimo, potrete gustare uno speciale Cenone di Capodanno in uno dei suoi tanti ristoranti (si consiglia di prenotare con anticipo), ad esempio alla Nimb Brasserie, nell’elegante palazzo moresco che ospita il famoso Hotel Nimb, o alla Nimb Terrasse, proprio al centro del parco, con vista sul municipio.

Programma completo:
11.00: apertura del Parco Tivoli
21:30: chiusura delle giostre
21:30: si spengono le luci
21:45: fuochi d’artificio nell’area dell’Open Air Stage
22.00: chiusura dei cancelli d’accesso
22:00: chiusura di chioschi, negozi e alcuni ristoranti 22:00 – 00:30: il Tivoli si riaccende di luci e atmosfera per gli ultimi momenti del 2013
00:30: chiusura del Parco Tivoli

Concerti ed eventi
Per il terzo anno consecutivo, l’Orchestra Sinfonica Nazionale e il Maestro Rafael Frühbeck de Burgos vi invitano al concerto di Gala di Capodanno presso la Copenhagen Concert Hall, per celebrare l’arrivo del nuovo anno con le musiche di Ravel, Lumbye e Strauss. Il concerto si svolge il 31 dicembre alle ore 14:00 e alle ore 18:30. Durante la pausa sarà servito uno spuntino e un bicchiere di spumante per il brindisi.
il 31 dicembre a Copenaghen ci si può recare presso il Teatro Reale Danese per il Concerto di Capodanno suonato dall’orchestra danese. Nell’intermezzo di 30 minuti sarà possibile brindare al nuovo anno. Lo spettacolo inizia alle ore 17:45 e il costo del biglietto è compreso tra i €26 e i €170, a seconda del tipo di posto. (http://kglteater.dk/whats-on/performances/season-2013-2014/koncert/nytaarskoncert)

Il primo gennaio a mezzogiorno, la tradizionale Parata delle Guardie Reali in divisa rossa a Palazzo Amalienborg. Sede della residenza reale danese, il Palazzo si trova a Copenaghen dal 1794. Il complesso è costituito da quattro palazzine in stile rococò che racchiudono una piazza ottagonale al cui centro si erge il monumento equestre di Federico V. In questa piazza si riuniscono centinaia di cittadini e turisti per scambiarsi gli auguri di Buon Anno. Tempo permettendo, la Banda delle Guardie Reali suona qualche brano extra. Durante quest’apertura al pubblico, la Famiglia Reale non risiede a Palazzo.
Infine, ai più temerari segnaliamo la possibilità di fare un tuffo il 31 dicembre (dalle 12:00 alle 13:00) nelle fredde acque della piscina all’aperto al Porto di Islands Brygge, a Copenaghen. Ogni anno 200 persone si buttano nelle acque gelide a 3°C e la tradizione si ripete da quando il locale invernale del club bagnanti Vinterbad Bryggen invitò tutti a fare un tuffo nelle acque del porto di Islands Brygge.

Qualche suggerimento di hotel a Copenaghen dove trascorrere un Fine Anno 2013 da sogno:
A Kongens Nytorv, una delle più belle piazze di Copenaghen, il lussuoso Hotel D’Angleterre recentemente ristrutturato, merita le sue cinque stelle anche per il menù a 5 portate per la cena della Vigilia di Capodanno, seguita da una grande festa con musica, champagne e fuochi d’artificio in piazza Kongens Nytorv, e per il Jazz Brunch del primo gennaio.

Anche in diversi hotel del gruppo Arp-Hansen per l’arrivo del Nuovo Anno sono previsti festeggiamenti: al Grand Hotel Copenaghen, nel quartiere di Vesterbro, cena di 4 portate con bottiglia di champagne al ristorante italiano Frascati; cenone italiano anche per gli ospiti del vicino Hotel Imperial, presso il nuovo ristorante L’Appetito, e brunch di Capodanno il primo gennaio, mentre l’Hotel Opera e il Copenhagen Strand, entrambi a due passi dal Canale Nyhavn, accolgono con un omaggio di champagne e marzapane in camera e una colazione speciale di Capodanno.

L’Hotel Kong Arthur, vicino al cuore della città e affacciato sugli idilliaci laghi, crocevia tra natura e città. Per Capodanno propone offerte dell’area SPA e Wellness. Massaggi rigeneranti accompagnati da calici di champagne e cucina biologica. Sempre parte della catena Brøchner, le 61 camere del Fox Hotel rappresentano ciascuna un’opera d’arte e garantiscono un’esperienza del tutto particolare.

L’Hotel 71 Nyhavn, in riva al canale di Nyhavn, è stato costruito sulle basi di un vecchio magazzino del 1700, completamente ristrutturato. Per festeggiare l’arrivo del 2014 l’hotel propone ai propri ospiti un delizioso brunch di Capodanno con champagne.
Nella zona circostante il Palazzo Amalienborg, è stato ristrutturato un altro magazzino del 1700: l’Hotel Admiral, collocato direttamente sul fronte del porto, con un’inconfondibile atmosfera marittima. Qui l’Anno Nuovo si festeggia nella sala banchetti sotto secolari travi di legno, con drink di benvenuto, un menu a cinque portate, champagne e musica dal vivo dell’orchestra Copyright.

Feste di Capodanno nei locali
Il nightclub, Club Mambo, offre una serata esotica con cenone, tavolo speciale con 100 posti per single, bar aperto tutta la notte e ballo a ritmi latinoamericani.

Al Kulørbar, locale per i giovanissimi (20-30enni) in pieno centro città, buffet gustoso con birra e vino ad libitum (con brindisi di champagne incluso) e festa con musica disco a DKK 599 (80€). Si può anche partecipare solo alla festa dopo le ore 22:00, l’ingresso e di soli DKK 150 (20€). Prenotazione necessaria.

Dinnershow al Cirkus Building. Wallmans Salonger offre intrattenimento artistico e musicale di classe, con uno spettacolare show acrobatico. Cena a cinque portate, vino e tutte le decorazioni. La festa continua fino a tarda notte, quando i palcoscenici si trasformano in piste da ballo.

Il Søpavillonen, ristorante e nightclub situato sui laghi, offre uno specialissimo Cenone di Capodanno con accompagnamento musicale dal vivo fino all’una, di Nadia Stein – cantante della pop music. Poi un DJ che metterà musica disco fino all’alba. Dal primo piano verranno lanciati splendidi fuochi artificiali sul Fiume Peblinge.

E ancora…anche uscendo dalla capitale ci sono alcune interessantissime offerte.
Come ad esempio inaugurare il nuovo anno in mezzo al mare del Nord. DFDS Seaways offre una crociera sulla nave Pearl of Scandinavia da Copenaghen a Oslo dal 30 dicembre al 1 gennaio. Tempo a disposizione per visitare le due capitali scandinave e veglione di Capodanno in mezzo al Mare del Nord.
Cenone di Capodanno a base di fiumi di ostriche! Vicino all’incantevole cittadina di Ribe, sulla costa occidentale dello Jutland, il Vadehavscenter e l’agenzia Mandø for krop og sjæl organizzano vari Safari delle ostriche, fino al 27 dicembre. Una guida esperta conduce ai banchi di ostriche del WADDEN SEA.
Si può anche organizzare un cenone in compagnia di amici nelle fornitissime case vacanze di Ribe Byferie: due notti e cena per il 31 sera già cucinata che bisogna solo riscaldare!

Tramite l’agenzia Meet the Danes si possono conoscere tante famiglie Danesi locali pronte a ospitare i turisti nelle proprie case con una tipica cena casalinga, anche a Capodanno! Un’esperienza autentica che permette di avvicinarsi meglio alla cultura e lo stile di vita dei Danesi e di vivere la ”Hygge”!

Per la scorpacciata di ostriche vi consigliamo di raggiungere comodamente l’aeroporto di Billund con voli Ryanair da Bergamo Orio al Serio e Roma Ciampino.
Diverse invece le opzioni per raggiungere l’aeroporto di Copenaghen, tramite i voli SAS dagli aeroporti di Milano Linate/Malpensa, Roma e Bologna, quelli easyJet da Milano Malpensa e Roma Fiumicino o i voli Norwegian da Roma e Milano.