GOURMET

Bollicine sulla città

Prosegue il ciclo di eventi nelle case spumantistiche trentine con un happening musicale nei pressi del Muse

Prosegue il ciclo di eventi nelle case spumantistiche trentine con un happening musicale nei pressi del Muse

Di Teresa Cremona

Trentodoc, lo spumante trentino ha portato sulle tavole dei migliori ristoranti delle grandi città il suo charme e il suo gusto, gli elementi che ne fanno un’eccellenza della produzione vitivinicola trentina.

Da Modena a Firenze a Roma, lo spumante di montagna ha vissuto, attraverso le iniziative coordinate dall’Istituto Trento Doc, momenti significativi di promozione commerciale. Basti ricordare la trasferta romana con la partecipazione a “Cooking for art” di fine ottobre, oppure quella, «Trentodoc in città» dal 13 al 15 ottobre, in dieci fra i più esclusivi locali milanesi, a testimonianza dello spessore raggiunto dalle bollicine trentine.

Il prossimo importante appuntamento è per fine mese, quando il centro storico della città di Trento ospita l’importante manifestazione dedicata alla produzione spumantistica provinciale. «Trentodoc, Bollicine sulla città», torna infatti dal 21 novembre all’8 dicembre, nona edizione della manifestazione che rappresenta la vetrina per la punta di diamante della produzione vitivinicola trentina.

Trento per l’occasione, si trasforma in un salotto allietato anche dalle luci del vicino Mercatino di Natale.
In questo contesto, fra le vie del centro, è possibile scegliere tra degustazioni, incontri con i produttori, momenti divulgativi e “assaggi d’osteria” firmati .

“A tavola con Trentodoc” o ‘Trentodoc in cantina’ con gli eventi organizzati nelle case spumantistiche trentine e “Trentodoc in città”, che propone la sera del 22 novembre, “Trentodoc, Le Albere in fermento”, happening musicale presso gli edifici abitativi a fianco del Muse, il Museo delle Scienze di Trento.

Per informazioni:
www.trentodoc.com.