GOURMET

Bollicine per il Salento

Un dialogo enogastronomico a otto mani per giocare con il sapore e la creatività valorizzando il Salento e le sue risorse

Di Teresa Cremona

Tre chef, un pasticcere, quattro portate, una varietà di bollicine e un “direttore d’orchestra” d’eccezione, il giornalista ed esperto di enogastronomia Vincenzo Rizzi.

“Sinergie” del Ristorante Le Dune Suite Hotel di Porto Cesareo, è organizzato in collaborazione con l’enoteca Sapori d’ Arneo.
I protagonisti sono Nabil Bellari chef dell’ Altomare Restaurant Le Dune Suite Hotel che propone una cucina mediterranea fresca e colorata, a base di pesce e ortaggi di stagione; lo chef Franco Tornese del Ristorante Blue Salento di Gallipoli, che propone ricette innovative, ma allo stesso tempo semplici e lineari; e la chef Antonio Raffaele del ristorante Artecraz!a dell’Arthotel & Park Lecce che colpisce per la sua creatività e per la voglia di sorprendere con presentazioni estrose e abbinamenti innovativi.
Giovanni Venneri, è l’eclettico pasticciere salutista del Café dei Napoli di Alliste, noto per i suoi PanSorriso e PanBellezza, prodotti sani e genuini, che mettono d’accordo medicina e golosità.

E’ dedicato alle bollicine made in Italy il primo appuntamento della stagione: ospite della serata Silvano Brescianini, titolare di Barone Pizzini, azienda vitivinicola della Franciacorta, la prima a produrre Franciacorta da viticoltura biologica.

Animante Franciacorta accoglie gli ospiti: un’anteprima nazionale, firmata Barone Pizzini, a far compagnia a uno sfizioso entrée. A seguire l’antipasto di Nabil Bellari, aragosta con cipolla di Tropea, cicorielle e cuor di bufalina Sant’Andrea, abbinato al Brut Franciacorta Barone Pizzini. Come primo piatto, Antonio Raffaele prepara il risotto Carnaroli di Sibari, mantecato con crema di melanzane e ricotta salentina, speck d’oca affumicato, tapenade di olive nere, pomodoro confit e rucola cristallizzata, che ben si accompagna al Rosé Franciacorta DOCG 2010 Barone Pizzini. Franco Tornese prepara un “Bacalao” Islandese a bassa temperatura con pomodorini camone e cipollotti su vellutata di patate sieglinde, carciofi violetti croccanti e biscotto al pecorino di Maglie stagionato, servito con Bagnadore Franciacorta DOCG Pas Dosè 2006. Per finire “Dolce Rugiada” di Giovanni Venneri frolla con confettura bio di arancia, pasta di mandorla speziata, chiodi di garofano e cannella, abbinato al passito Curina Verdicchio doc passito dei Castelli di Jesi 2011.

Costo cena € 50: parte dell’incasso è devoluto all’AIL Salento sezione provinciale di Lecce onlus (Associazione Italiana contro le Leucemie-linfomi e mieloma).

Quando: 22 novembre ore 20.30.

Info & prenotazioni:
Le Dune Suite Hotel
tel. 0833565355

Sapori D’Arneo
tel. 3334336332.