Europe

Atlas Hotel

Un hotel sobrio e curato, è nel quartiere degli atelier di Bruxelles e a due passi dalla Grand-Place

Di Alma Torretta

La zona di rue Dansaert, nel cuore di Bruxelles, è la preferita dai giovani stilisti di moda e dai designer che qui amano sempre più avere i loro atelier. Così l’Atlas Hotel ha rinnovato le sue camere decidendo di collegarsi con lo spirito fashion che ormai anima i suoi dintorni e in ogni stanza i clienti trovano uno specchio-installazione dedicato alla creatività dei diversi artisti che hanno aderito al progetto. Non una decorazione con loro realizzazioni, ma un pannello pensato come una “messa in scena” che fornisce indizi su quali siano le fonti di ispirazione, i materiali, i colori , lo stile, le tecniche preferite, un assemblaggio anche di campioni e appunti, sullo “spirito” di quel particolare designer.

L’Atlas Hotel di Bruxelles si trova in rue du Vieux Marché aux Grains, perpendicolare à la rue Dansaert, a pochi minuti a piedi dalla Grand-Place, considerata tra le più belle piazze del mondo, dall’îlot Saint-Géry, sito originario di nascita della città di Bruxelles, e da piazza Sainte-Catherine, ben conosciuta tra i gourmet che amano il pesce. L’inaugurazione dell’hotel è avvenuta nel 1992, e proprio a partire dai primi anni ‘90 gli stilisti più all’avanguardia hanno cominciato a scegliere le belle case intorno a rue Dansaert, abbandonate dai vecchi residenti, per crearvi i loro atelier dando così vita a quello che ormai è considerato uno dei nuovi luoghi di riferimento per gli appassionati di moda di tutto il mondo. Nel momento in cui si è deciso di rinnovare l’albergo, testimone di una tale inaspettata evoluzione del quartiere, si è voluto così rendere omaggio alla moda belga che oggi fa brillare, e vibrare di creatività, rue Dansaert e i suoi dintorni.

Il progetto è degli interior designer Michel Penneman e Jade Vijt, in collaborazione con l’architetto Olivier Hannaert. Disegnate appositamente anche alcune luci da soffitto e da letto firmate da Sylvain Willenz. Tutte le stanze sono identiche, giocate sui toni neutri del beige e dell’antracite, con qualche tocco di colore caldo più intenso, ma ciascuna è al tempo stesso diversa perché evoca attraverso il “moodboard” collocato nello specchio a muro il lavoro di ricerca espressiva del designer a cui la stanza è dedicata. Nella hall dell’hotel si trova l’elenco completo dei creativi che hanno aderito al progetto e su una piantina è segnato il luogo dove si trova il loro atelier o la loro boutique. A loro volta, stilisti e designer si sono impegnati a pubblicizzare l’iniziativa dell’Hotel Atlas.

Anche se i servizi disponibili in hotel sono limitati dalla mancanza di spazio, l’Atlas è stato ricavato infatti in quella che era la sede di una vecchia libreria fiamminga, non c’è ad esempio il ristorante e ciò non consente all’albergo di potersi fregiare di più di tre stelle, le stanze dopo la ristrutturazione hanno comunque comfort di categoria superiore, quali la qualità d’alta gamma dei materassi, e l’hotel dispone di un piccolo parcheggio e una sala riunioni da 25 posti. Riserva inoltre una sorpresa: nella sala interrata della prima colazione si possono scorgere, ben restaurati , alcuni resti della cinta muraria della città di Bruxelles, datati tra il dodicesimo e il tredicesimo secolo, compresa una feritoia attraverso cui nei secoli passati si lanciavano le frecce ai nemici. Memorie del passato e creatività d’avanguardia così adesso sono compresenti e si mescolano nell’Atlas Hotel di Bruxelles.

In tutto 88 stanze, il costo è a partire da 79 euro nel fine settimana, da 129 euro la singola dal lunedì al venerdì quando l’hotel è molto frequentato da uomini d’affari ormai clienti abituali che ne apprezzano la posizione centrale ma tranquilla, l’accoglienza familiare, lo stile sobrio. Adesso però il collegamento diretto con la dimensione creativa che caratterizza ormai rue Dansaert e dintorni porterà forse anche una ventata di novità nella tipologia di ospiti dell’albergo.

Atlas Hotel
30 rue du vieux marché aux grains, Bruxelles (Belgio)
tel. +32/25026006
info@atlas.be
www.atlas.be.

Prezzi:
settimanale (dal lunedi al venerdi): € 129 in camera singola / € 149 in doppia
weekend (dal venerdi alla domenica inclusa) : € 79 in camera singola / € 90 in doppia
Colazione a buffet, tassa di soggiorno e wifi inclusi.