DESTINATIONS

Gallerie aperte per Brerart

Dal 23 al 27 ottobre, giornate dell’arte contemporanea nelle vie di Brera, quartiere bohemien di Milano

Dal 23 al 27 ottobre, giornate dell’arte contemporanea nelle vie di Brera, quartiere bohemien di Milano


di Franco Brera

Si tiene a Milano dal 23 al 27 ottobre 2013 Brerart, la Settimana dell’Arte Contemporanea che realizza l’utopia di mettere a sistema gallerie d’arte, istituzioni pubbliche, musei, fondazioni, associazioni culturali e altri operatori milanesi, italiani e internazionali, per attrarre collezionisti, operatori professionali, compratori e appassionati da tutto il mondo.

Brerart è un vasto progetto per rilanciare la cultura visiva italiana ed internazionale: una partnership con la città con mostre ed eventi interconnessi, anche grazie a servizi multimediali in grado di creare nuovi modi di fruizione per i visitatori.

Sono già oltre 50 le adesioni di protagonisti del mondo dell’arte italiani e internazionali che presenteranno le proprie proposte nei diversi spazi e luoghi dello storico quartiere di Brera e del centro di Milano, realizzando un itinerario tematico fatto di mostre e performance artistiche. Le adesioni sono in costante crescita ed è realistica l’aspettativa di arrivare a 80 partecipanti.

Uno dei focus di Brerart 2013 saranno gli anni ’60 per quello che hanno rappresentato per la cultura italiana e internazionale. La mostra digitale “Il mito degli anni Sessanta. Il grande respiro innovativo delle gallerie d’arte”, curata da Claudio Cerritelli,  docente presso l’Accademia delle Belle Arti di Brera, è stata resa possibile grazie alla collaborazione delle gallerie storiche (da Lorenzelli Arte alla Fondazione Giorgio Marconi, dalla Galleria Morone alla Galleria Blu, da Montrasio Arte alla Galleria Cortina) fino alle successive gallerie che, dagli anni ’80 ad oggi, hanno incentrato la loro attività anche sulle opere degli anni’60 (dalla Galleria Arte’92 alla Galleria Spazio Temporaneo, dalla Galleria A arte Studio Invernizzi allo Studio Guastalla, da Tornabuoni Arte alla Galleria Progettoarte-Elm).

Sempre sugli anni ’60, al Museo delle Gallerie Italiane in Piazza della Scala 6, sarà possibile visitare la mostra “1963 e dintorni” curata da Francesco Tedeschi con le opere patrimonio del’Istituto Bancario Intesa San Paolo e il percorso “Cantiere del’ 900”.

A Palazzo Reale, il Comune di Milano proporrà una mostra dedicata a Andy Warhol in un confronto ideale con la pop art italiana, presente nelle altre rassegne.

Saranno poi presenti 12 gallerie che hanno partecipato al progetto PRO@RT per traghettare la galleria d’arte nel mondo dell’economia digitale e nel mercato globale e che hanno riconosciuto in BRERART il naturale sviluppo di questo percorso per affrontare le nuove sfide della professione. Nello specifico: Amma Eventi,  Anna Maria Consadori,  Artra art Gallery, Galleria d’arte Ponte Rosso, Hernandez Art Gallery, Il Cirmolo antiquariato, Isarte, Miniaci art gallery, Nuova galleria Morone, Progettoarte-elm, Senzatempo, Writing on the wall.

L’Accademia delle Belle Arti di Brera presenterà una rassegna dedicata agli alunni più meritevoli, a cura di Claudio Cerritelli.

brerart.com
tel. 051 863192

Nella foto:Stop, repair, prepare variations on Ode to Joy for a prepared piano”, installazione per l’inaugurazione della mostra di Allora&Calzadilla a Palazzo Cusani, Milano. Fondazione Nicola Trussardi.