FLY

Alitalia celebra Verdi

Fino al 31 ottobre, per il bicentenario della nascita, Alitalia offre un menu ispirato alle terre del compositore emiliano: culatello, tortelli e amaretti

Fino al 31 ottobre, per il bicentenario della nascita, Alitalia offre un menu ispirato alle terre del compositore emiliano: culatello, tortelli e amaretti

Tutti conoscono il grande compositore italiano per la bellezza delle sue opere musicali, pochi forse però sanno del suo forte legame con la cucina dovuto alle terre in cui è nato nel 1813: il Maestro è infatti originario di un piccolo villaggio, Roncole di Busseto, vicino a Parma in Emila. Il padre Carlo, piccolo proprietario terriero, aveva acquistato con il ricavato della vendita dei terreni una modesta osteria in cui vendeva vino, liquori, caffè, zucchero e altri generi alimentari a Roncole di Busseto. La passione di Verdi per ricette e prodotti tipici è  testimoniata da tante lettere da lui scritte in cui parla dei capolavori gastronomici del suo territorio. L’autore di Nabucco, Aida e La Traviata era anche un intenditore e appassionato cultore di materie prime e piatti tradizionali quali il Culatello di Zibello, i Tortelli di erbette in salsa di besciamella o l’adorato dolce con il burro, i savoiardi e gli amaretti che Alitalia offre in uno speciale menu per la classe Magnifica, la business dei voli intercontinentali.

alitalia.com