DESTINATIONS

Viaggi di salute

Vacanze rilassanti in spa, resort e castelli per godere di una stagione di serenità riducendo i pensieri negativi

Vacanze rilassanti in spa, resort e castelli per godere di una stagione di serenità riducendo i pensieri negativi

da ANSA

Associazioni e organizzazioni sanitarie in alcuni casi (come per i malati Alzheimer e di Parkinson) possono arrivare anche a organizzare dei soggiorni estivi ad hoc.

PER I CELIACI: Il sito dell’Aic, l’Associazione italiana celiachia (www.celiachia.it) offre una serie di suggerimenti e indicazioni. Nell’ambito del programma Alimentazione fuori casa, per quanto riguarda in particolare hotel e villaggi vacanze, l’Associazione ha fatto una convenzione con un tour operator, che nel proprio catalogo ha inserito alcune strutture ‘gluten free‘ in Italia e all’estero.

Le soluzioni sono diverse: dalla Toscana alla Sicilia passando per la Calabria e la Sardegna, dalle Canarie alla Grecia fino al Kenya. Per l’estero ci sono anche mete suggestive come per esempio Le Chateau de Villars, nel sud ovest Francia, un castello con delle suite di lusso e molte attrazioni (Spa, libreria, pista ciclabile, bar).

PER I DIALIZZATI: Sul sito della Sin, Società italiana di nefrologia (www.sin-italy.org) è possibile consultare l’elenco completo dei centri dialisi che aderiscono al programma vacanze, pianificando quindi gli spostamenti per tempo e prendendo contatti con i referenti locali. Inoltre, anche per i dializzati in trattamento peritoneale o emodialitico è possibile andare in crociera. Ci sono diverse compagnie, infatti, con navi da crociera che prevedono questo tipo di assistenza a bordo. L’importante è però sempre informarsi prima e fare presente le proprie esigenze.

PER MALATI DI TUMORE: Se è vero che i malati di cancro devono programmare con attenzione i viaggi, pianificandone ad esempio con l’oncologo la durata in modo che non interferisca con eventuali trattamenti in ospedale, è anche vero che spesso una vacanza non è affatto sconsigliata. Un suggerimento potrebbe essere ad esempio uno dei pochi hotel al mondo pensati per i malati di cancro, il The Grove Hotel a Bournemouth in Gran Bretagna (www.thegrovebournemouth.co.uk).
 Tutto, dalla cucina alle particolari esigenze, e’ pensato per coloro che lottano contro un tumore e per i familiari.