DESTINATIONS

Città svizzere da 19 €

Con la promozione congiunta di Ferrovie Svizzere e Trenitalia si viaggia con il comfort della 1.Classe ma spendendo la metà

Con la promozione congiunta di Ferrovie Svizzere e Trenitalia, si possono visitare le principali città svizzere con il comfort della 1.Classe ma spendendo la metà


Di Teresa Cremona

Acquistando in prevendita dal 28 maggio al 23 giugno i biglietti per i collegamenti Eurocity da Milano a Basilea, Berna, Ginevra, Losanna, Lucerna e Zurigo si raggiungono i centri storici in tutta comodità.

La tariffa PROMO 1.CLASSE è valida per chi viaggia dal 1° giugno al 31 agosto su un contingente limitato di posti in 1a classe dei treni Eurocity Italia-Svizzera verso le destinazioni menzionate (14 collegamenti diretti al giorno da Milano Centrale). E’ quindi soggetta a disponibilità ed è consigliabile prenotare per tempo.
I biglietti PROMO 1. CLASSE si possono acquistare nelle biglietterie di stazione, nelle agenzie di viaggio abilitate e sul sito trenitalia.com

Per informazioni: www.svizzera.it/intreno

Alcune proposte
Berna: un tuffo nella capitale patrimonio UNESCO.
Nessun altra città svizzera ha saputo preservare così bene la sua caratteristica medievale e l’estate a Berna è vivace e colorita. Da non perdere l’esposizione “Qin – L’imperatore eterno e i suoi guerrieri di terracotta” al Museo di Storia (fino al 17 novembre) che illustra la nascita dell’impero cinese attraverso la figura enigmatica di Quin Shi Huandgi, il primo imperatore vissuto nel III secolo a. C. Oppure il Gurten Festival (18-21 luglio) con 60 concerti dal vivo e 60 DJ set che toccano diversi generi musicali dal pop al rock, dal country al blues. E dall’8 al 10 agosto Berna è invasa da artisti, musicisti e saltimbanchi. E’ il Festival dei Buskers che ogni anno trasforma il volto della città vecchia.

Ginevra: orologi, bistrot e cultura.
Il 22 maggio ha riaperto i battenti il Museo Internazionale della Croce Rossa, uno dei simboli di Ginevra insieme al palazzo dell’ONU e al jet d’eau, la fontana nel lago che crea un getto di 140 metri. Il nuovo look, ideato da tre scenografi, e una nuova esposizione permanente intitolata “L’avventura umanitaria” valgono una visita. Gli appassionati di orologi trovano pane per i loro denti. Al Museo Patek Philippe, situato in un edificio di inizio ‘900, si ripercorre la storia di uno degli accessori più amati attraverso la magnifica collezione di orologi e smalti svizzeri ed europei.
A pochi passi da Ginevra si trova Carouge – una cittadina appartenuta ai Savoia – che ha mantenuto un tocco “mediterraneo” nella pianta a scacchiera e nelle case in stile neoclassico. Qui sono concentrati bistrot, negozi di antiquari, atelier e boutique di moda.

Zurigo: omaggio a Wagner e festa popolare.
Teatro dell’Opera, Tonhalle e Schauspielhaus conquistano i loro ospiti con spettacoli culturali di altissimo livello. Il prossimo Zürcher Festspiele (14 giugno-14 luglio) rende omaggio a Richard Wagner in occasione dei 200 anni dalla sua nascita.. Dal 5 al 7 luglio Zurigo ospita lo Züri Fäscht, la festa popolare più grande della Svizzera, organizzata ogni 3 anni. Le strade che costeggiano la Limmat e il lungo lago sono chiusi al traffico per un weekend.
Eurocity: collegamenti e tariffe.