DESTINATIONS

Buon compleanno Pinocchio

Il 7 luglio Pinocchio compie 132 anni: ecco come si festeggia nei luoghi di Collodi…

Il 7 luglio Pinocchio compie 132 anni: ecco come si festeggia nei luoghi di Collodi…


C’era una volta uno scrittore toscano di grande talento, Collodi (nome d’arte di Carlo Lorenzini), che voleva creare un personaggio capace di affascinare i bambini di tutto il mondo. E così, il 7 luglio 1881, inizia la storia di un burattino di legno, poi divenuto bambino, destinato ad avere grande fortuna: Pinocchio. Le sue vicende compaiono per la prima volta sul Giornale dei bambini di Firenze con il titolo Le avventure di Pinocchio.

Ma la storia di questo burattino non si ferma qui: nel 1883, infatti, per riuscire a raggiungere i piccoli di tutto il mondo Pinocchio si fa libro e le sue avventure vengono tradotte in quasi tutte le lingue del mondo. Si tratta di un libro speciale, dove le illustrazioni di Enrico Mazzantini si alternano alle parole di Collodi, e dove la fantasia prende il volo. Vola e vola, il burattino raggiunge i cuori non solo dei più piccoli, ma anche dei grandi e di numerosi artisti che fanno continuare la sua storia attraverso il cinema, i fumetti, la musica e il teatro.

E dove Pinocchio si posa nascono luoghi ed immagini magiche, come il parco che gli viene dedicato nel 1956 a Collodi, luogo di nascita dello scrittore che per primo aveva dato vita al burattino più famoso del mondo.

Dovete sapere, cari bambini, che questo parco non è per niente un parco normale: decine di artisti e di grandi personalità ci hanno lavorato, trasformandolo in un luogo magico, dov’è possibile entrare nella fiaba, incontrare Pinocchio e gli altri personaggi del libro, dove mostre d’arte, laboratori per la creazione di burattini, cantastorie e spettacoli vi immergono nelle atmosfere di una storia senza tempo e che ancora non è finita.

Non s’interrompe, infatti, nemmeno la nostra di storia, che continua sulla Via della Fiaba, un percorso fra le colline di Pescia e Collodi, dove le numerose installazioni artistiche fanno volare ancora la fantasia. E la fantasia avvolge anche il borgo del burattino, le cui origini risalgono alla fine del XII secolo e all’interno del quale la presenza di Pinocchio aleggia senza posa.

Dormire: la Fattoria di Casalbosco, a due passi da Collodi, è un complesso residenziale rustico ricavato in un borgo del 1300 e circondato da 170 ettari di vigne e olivi. Venti appartamenti, piscina e barbecue esterno per le grigliate. Pacchetto per le famiglie:
 2 o 3 notti in bilocale con colazione al buffet, bottiglia di vino Casalbosco in omaggio all’arrivo (una per famiglia); sorpresa per i più piccoli all’arrivo; visita guidata alle cantine della Fattoria con degustazione di 3 vini con crostini, salumi e affettati; per i più piccoli la merenda salutare. Costo per persona: a partire da 135 € per due notti e da 165 € per tre notti.

Borgo Antico Fattoria Casalbosco
via Montalese 117, Pistoia (Pistoia)
tel. 0573479599
www.fattoria-casalbosco.com