FLY

La nuova eleganza Virgin

Vivienne Westwood disegna le divise per la compagnia aerea di sir Richard Branson. Saranno indossate a bordo dal 23 luglio

Vivienne Westwood disegna le divise per la compagnia aerea di sir Richard Branson

Virgin Atlantic ha affidato le divise del personale di bordo alla designer inglese Vivienne Westwood. Ma collaborazione tra i due marchi britannici sancisce una partnership a lungo termine che riguarda sì il design originale ma anche la sostenibilità, due valori ritenuti fondamentali sia dal proprietario di Virgin Richard Branson che per la Westwood.

Per le nuove divise, Vivienne Westwood ha immaginato un look futuristico (e cosa sennò per un imprenditore da anni impegnato nei primi viaggi spaziali?) ispirandosi però alla couture francese anni’40 e allo stile sartoriale di Savile Row.

Richard Branson, presidente di Virgin Atlantic ha commentato: “Virgin Atlantic ha uno spirito diverso e dal punto di vista del design cerchiamo continuamente di sfidare la normalità e distinguerci dalla massa. La nostra uniforme attuale viene utilizzata da più di 10 anni e abbiamo visto altre compagnie aeree provare a imitarla. Quando dovevamo scegliere il designer per questo progetto, cercavamo persone che condividessero il nostro spirito di avventura, creando qualcosa di veramente memorabile. ”

Vivienne Westwood ha dichiarato: “I miei vestiti hanno sempre avuto un rapporto dinamico con il corpo, lo avvolgono consapevolmente, lo aiutano a sentirsi glamour, più sinuoso e più femminile. Il mio scopo, è progettare capi che aiutino le persone ad esprimere la propria personalità. Cerco sempre di trovare tessuti eco-friendly, anche in questo lavoro per  Virgin Atlantic”.

Per l’uniforme femminile dei membri dell’equipaggio il processo di progettazione è iniziato cercando un taglio funzionale e avvolgente. La divisa da donna è rosso Virgin e versatile per adattarsi bene a ogni tipo di corpo, con una giacca super femminile, avvitata. Per gli uomini, invece, ci sarà un severo tre pezzi ispirato alla tradizione di Savile Row in lana bordeaux con dettagli grigi sotto i revers e le tasche. L’effetto è molto tradizionale e british ma contemporaneo.

Oltre 7.500 persone compreso l’equipaggio di cabina, i piloti, il personale della Clubhouse e i dipendenti di Virgin Holidays riceveranno le nuove divise e le indosseranno a partire da luglio 2013.

L’equipaggio fornirà le risposte in merito al design, alla praticità e alla vestibilità in modo che i ritocchi possano essere fatti prima del lancio completo nel 2014.

Molti articoli della nuova uniforme saranno prodotti utilizzando materiali riciclati – in particolare verrà utilizzato filato di poliestere riciclato ottenuto da bottiglie di plastica usate. Ai tessuti, inoltre, verrà applicata una rifinitura che estende la vita dei capi di abbigliamento e consentirà loro di mantenere colore e la rifinitura a lungo. Virgin Atlantic sta sviluppando tutti i prodotti tenendo a mente il Closed Loop Recycling:

Questa nuova tecnologia afferente agli abiti in poliestere permette di trasformare le fibre affinchè possano essere tessute ancora in nuovi tessuti e, a sua volta in nuovi capi di abbigliamento.

Vivienne Westwood ha inoltre introdotto borse in materiale riciclato per il personale di terra che sarà prodotto per la Virgin attraverso l’Ethical Africa Programme, in collaborazione con l’International Trade Centre (ITC). Le borse saranno create utilizzando canvas riciclate, proveniente da striscioni stradali, tagli di pelle inutilizzati e ottone riciclato, prodotto nella baraccopoli di Kibera, a Nairobi, dove il metallo scartato di lucchetti e pezzi di auto viene raccolto e poi fuso.

Per esplorare il progetto della nuova uniforme Virgin Atlantic, visita il nostro account Pinterest su http://pinterest.com/VirginAtlantic/New-Red-Threads/ e partecipa alla conversazione su Twitter usando l’ashtag #newredthreads