GOURMET

Cambia chef al Venissa

Gianluca Bisol sceglie la cucina di raccolta e di ricerca di Antonia Klugmann per il ristorante di Mazzorbo in Laguna

Gianluca Bisol sceglie la cucina di raccolta e di ricerca di Antonia Klugmann per il ristorante di Mazzorbo, in Laguna


Gianluca Bisol ha scelto una giovane friulana per guidare il ristorante Venissa a Mazzorbo Burano. Antonia Klugmann (nella foto, a destra), con il compagno Romano De Feo – con cui da ottobre andrà a gestire il suo nuovo ristorante L’Argine di Vencò a Dolegna del Collio (GO) – e con il prezioso supporto del sous-chef Arianna Dalla Valeria (nella foto, a sinistra, bionda), è la chef di Venissa per la stagione primaverile ed estiva. La chef, nonostante sia molto giovane, vanta importanti esperienze professionali e ha ricevuto premi e riconoscimenti significativi dalla stampa e da opinion leader di settore. “La stagionalità e l’elemento vegetale sono gli elementi principali e fondanti dei nostri piatti” spiega Antonia Klugmann. “L’amore per il naturale, l’acqua, l’orto e il frutteto ci accompagna nella scelta delle materie prime da utilizzare”. La sala e la cucina di Venissa sono, per la chef, “un tutt’uno” con l’ambiente circostante, Venezia Nativa. Venissa e il suo prossimo progetto nel Collio hanno fondamentali punti in comune, come la vicinanza all’acqua che circonda Venissa e così vicina all’Argine, il ristorante sul fiume Judrio a Vencò che apre agli ospiti da metà ottobre. Antonia Klugmann lavorerà con la souschef Arianna Dalla Valeria, giovane e talentuosa promessa della cucina, già Chef de partie al ristorante Da Vittorio – St. Moritz (3 Michelin stars), al Ristorante Leoni – Bologna (1 Michelin star), a Villa Fiordaliso Relais & Chateaux – Garda Lake (1 Michelin Star).

Chi è Antonia Klugmann

Triestina di nascita, è dedita alla cucina dal 2001: in Friuli Venezia Giulia e Veneto ha avuto prestigiose esperienze professionali – con Raffaello Mazzolini e con Riccardo De Prà presso il ristorante Dolada – e formative presso il ristorante veronese Arquade con lo Chef Bruno Barbieri. Premiata dalla stampa e da opinion leader di settore, ha poi aperto con il compagno Romano De Feo l’Antico Foledor Conte Lovaria a Pavia di Udine: con Romano, da ottobre andrà a gestire il suo nuovo ristorante L’Argine di Vencò a Dolegna del Collio (GO). Dal 2010 collabora con la Scuola Internazionale di cucina italiana ALMA di Gualtiero Marchesi, partecipando come commissario alla giuria d’esame del corso superiore di cucina italiana e tenendo lezioni sulla propria cucina agli allievi americani dell’Italian Culinary Academy (NYC) e a quelli italiani del corso Superiore.