DESTINATIONS

Ricordando Miriam

A pochi giorni dall’anniversario della scomparsa della Mafai, i figli, gli amici, i colleghi di lavoro la ricorderanno all’Auditorium del MAXXI il 19 aprile alle 17,30

A pochi giorni dall’anniversario della scomparsa della Mafai, i figli, gli amici, i colleghi di lavoro la ricorderanno all’Auditorium del MAXXI il 19 aprile alle 17,30

Di Teresa Cremona

Un ricordo privato, intimo, affettuoso. Proprio per questo, in apertura, verrà proiettato un filmato in cui i figli Luciano e Sara parlano della madre, della ricchezza di un confronto con una figura tanto importante e con una dimensione così fortemente “pubblica”. Il filmato, per gentile concessione delle Teche RAI, è stato realizzato dalla regista Raffella Spaccarelli.

Nell’occasione, sarà anche presentata l’Associazione Miriam Mafai, appena costituita, e che sta già lavorando all’archiviazione e digitalizzazione di tutti gli scritti, editi e non di Miriam, di tutte le interviste e le apparizioni sui media ( www.miriammafai.it).
Dopo un breve saluto del presidente del MAXXI Giovanna Melandri, che di Miriam Mafai è stata anche per lunghi anni amica personale, seguiranno varie testimonianze: quella di Simonetta Fiori, giornalista di Repubblica, per tanti anni –dunque- collega di lavoro di Miriam; Maria Teresa Meli, giornalista del Corriere della Sera, che ricorderà gli anni difficili in cui Miriam Mafai fu la prima (e per molto tempo l’unica) cronista parlamentare donna a mettere piede nel Transatlantico di Montecitorio; Tiziana Bartolini, direttrice del mensile Noi Donne il giornale di cui la Mafai fu direttore nei primi anni Sessanta: un’esperienza che la segno’ profondamente e i cui temi torneranno sempre nei suoi scritti e nella sua vita. E proprio del suo impegno a favore delle donne e dei diritti civili in genere parlerà Valeria Manieri, a nome dell’Associazione Pare e Dispare.

A Beatrice Curci, Direttore dell’Associazione Stampa Romana, sarà affidato il saluto finale e un ricordo dell’esperienza di Miriam Mafai come presidente della federazione Nazionale della Stampa Italiana: in omaggio alla sua memoria l’Associazione ha voluto ripubblicare un piccolo saggio-pamphlet intitolato “Il giornalista” e che verrà presentato in questa occasione insieme all’iniziativa di un premio dedicato alle giovani giornaliste.