DESTINATIONS

Maggio a Villa Litta

Il 5 maggio riapre la stagione con ViInVilla, costumi d’epoca e degustazioni di vini pregiati

Il 5 maggio riapre la stagione con ViInVilla, costumi d’epoca e degustazioni di vini pregiati

Di Raffaella Parisi

Le animazioni in costumi d’epoca e la degustazione di vini pregiati italiani danno il via il 5 maggio alla stagione delle visite al Ninfeo e ai palazzi del ‘500 e ‘700 a Villa Borromeo Visconti Litta di Lainate. Un ricco calendario che prosegue sino a fine settembre realizzato grazie al contributo dei volontari dell’associazione amici di Villa Litta. L’avvio della stagione 2013 è accompagnata dalla manifestazione VinInVilla,giunta alla sua seconda edizione, aperta al pubblico, con vini di altà qualità e l’animazione a cura del gruppo storico Associazione amici del museo Pietro Micca con il plotone musicanti, gli sbandieratori, i granatieri, le ausiliari femminili. A rendere piu’ scenografica la rievocazione è un cannone per artigliera a piedi utilizzato dagli artiglieri dell’esercito sabaudo del 1700.

In programma, oltre alle visite guidate, concerti, rievocazioni storiche, spettacoli di danza, mostre fotografiche, laboratori per bambini e la cena imperiale (22 giugno) in stile impero con i commensali in costume Villa Borromeo Visconti Litta è un piccolo tesoro artistico e naturale, un giardino storico con grotte e settecentesche fontane, un palazzo del Cinquecento con sale decorate e soffitti affrescati.L’intero complesso è stato ideato dal Conte Pirro I Visconti Borromeo che ispirandosi alle ville medicee toscane, nel 1585 trasformò il semplice possedimento agricolo unendo la genialità dell’architetto Martino Bassi, degli scultori Francesco Brambilla il Giovane e Marco Antonio Prestinari, dei pittori Camillo Procaccini e Pier Francesco Mazzucchelli detto il Morazzone.

La residenza diventò sede di feste e ricevimenti e accolse letterati, artisti e poeti. I giardini, in origine erano suddivisi in quattro aree verdi delimitate da piante di agrumi in vaso. I due giardini all’italiana, con al centro la fontana di Galatea, sono collocati di fronte alla limonaia est, mentre, il parco all’inglese ideato a inizio ‘800 dall’architetto Luigi Canonica, è ubicato di fronte alla limonaia ovest Ma la peculiarità è la ‘carpinata’ che con i suoi ottocento metri di lunghezza rappresenta l’esempio più lungo d’Europa. Un ‘corridoio verde’ a forma di U restituito al pubblico grazie agli interventi avviati nel parco circa quattro anni fa da esperti agronomi. Al centro del complesso sorge il Palazzo delle Acque, meglio conosciuto come Ninfeo, considerato l’esempio più importante e significativo dell’Italia settentrionale per la ricchezza di decorazioni e di spettacoli idraulici.

Villa Borromeo Visconti Litta
largo Vittorio Veneto 2, Lainate (Milano)
www.comune.lainate.mi.it
www.amicivillalitta.it