DESTINATIONS

Design danese a Milano

Anche quest’anno diversi progetti per la settimana del design dove sono presentate le nuovissime tendenze insieme o accanto ai classici di sempre

Di Teresa Cremona

Al Salone Internazionale del Mobile presso la Fiera a Rho nel padiglione 20, stand F08 si segnala lo stand danese organizzato dal Consolato Generale di Danimarca con: Globe Zero 4, Lange Production, Mater, One Collection e PP Møbler.

Il Consolato presenta inoltre un altro stand comune, dopo il successo dell’anno scorso ecco che al padiglione 10 stand B03 si trova il DANISH LIVINGroom 2nd edition con 24 espositori con la scenografia “Spaces”, 8 spazi che riproducono diversi ambienti del living danese. Lo spazio di 230 m2 è disegnato dall’architetto Lars Vejen dello studio Schmidt Hammer Lassen Design e tra i tanti espositori ci sono grandi aziende quali Louis Poulsen, Bang & Olufsen e più nuove come Fabula Living e Vilhelmine Design. Le altre aziende sono Addinterior, Bruunmunch, Brødrene Andersen, Clic, dk3, Erik Jørgensen, Montana, N. Eilersen, Naver Collection (Gramrode & Aksel Kjersgaard), Paustian, Thors-Design, Vermund Larsen, Applicata, Bell Xpress, Decoflame, Diffus-Design, Flash up, Fraster, Shldesign e The Organic Sheep.

Presenti anche aziende che espongono con il proprio stand come Verpan, Softline, Sika-Design, Muuto, Menu, Cane-line, Carl Hansen & Søn, Dan-Form, e Normann Copenhagen che presenta ben 15 nuovi prodotti.

Infine Linie Design è presente nel padiglione 10, stand E06.

All’Euroluce espongono

Gubi nel padiglione 15, stand C32-C36,

Lightyears, padiglione 13, stand D01,

Tom Rossau padiglione 13, stand E01

Vita Living padiglione 13, stand L02.

Al Fuorisalone vi aspetta DANISH CHROMATISM alla Triennale di Milano, Salone d’Onore. L’esibizione è organizzata da Signe Byrdal Terenziani che ha connesso 30 aziende e due technical sponsors per creare la fusione di prodotti, spazio e colore. L’esibizione è disegnata dal duo design GamFratesi. DANISH CHROMATISM introduce una selezione di oggetti di design, tradizionali e contemporanei. Le aziende rappresentate sono &Tradition, Carl Hansen & Søn, Ege, Fabula Living, Fredericia Furniture, Fritz Hansen, Gubi, Herskind-Herskind, Holmegaard, Karakter, Kay Bojesen, Kvadrat, LEGO, Libratone, Louis Poulsen, Lyngby Porcelæn, MA/U Studio, Made a Mano, Montana, Paustian, Peter Klint, Rosendahl, Royal Copenhagen, Skagerak, Stelton, Tom Rossau, TROLLBEADS, Wiinberg, With a View, 8000C e come technical sponsors ci sono Arpa Industriale e Luceplan.

Un altro progetto è il Mindcraft13 – In the making organizzato da Danish Crafts dove il processo ideativo e quello produttivo sono i temi conduttori della mostra sia con opere finite, sia con le idee e gli stimoli che di quelle opere sono lo spunto. I visitatori sono partecipi del procedimento di formatzione come anche dell’impulso narrativo insito in quelle opere.

L’esibizione si trova in Via Ventura 6, Ventura Lambrate.

In Corso Garibaldi 77, il nuovo showroom, primo in Italia, di Fritz Hansen, che rimane aperto per tutta la settimana del design con le ultime novità.

All’esibizione “Edit” presentata da Designjunction si trova Bent Hansen (stand C7B). Designjunction coniuga marche internazionali insieme a workshops, installazioni, pop-up restaurants e design shops.

Tutto succede alla Pelota, Via Palermo nella Brera Design District.

Nella stessa zona, L’azienda danese di accessori per la casa, RICE ha un Temporary Shop in Via Statuto 16. Rice è famosa per la melamina colorata, i cesti fatti a mano e gli articoli per la tavola. Gli oggetti sono ispirati ai “bei vecchi tempi”, molto funzionali e pieni di dettagli. La missione di Rice è di portare il buon umore nella vita di ogni giorno, attraverso il colore e la praticità.

Infine le tre scuole di design danesi organizzano un progetto chiamato “Danish” a Ventura Lambrate. I nuovi talenti fanno vedere tre differenti lati del design danese.

Kunstakademiet ha elaborato i mobili in legno,

Designskolen Kolding espone dentro sette contenitori davanti al palazzo delle esibizioni

Arkitektskolen Aarhus fa una mostra che cambia ogni giorno.

Una cosa è sicura, ci sarà parecchio da fare e molte possibilità per riempire il calendario e conoscere meglio il design danese!

www.visitdenmark.com